Topo d’auto recidivo arrestato dai Carabinieri

Sorpreso "al lavoro" da alcuni avventori di una discoteca, è stato ammanettato dai militari. Era evaso dagli arresti domiciliari

 

L’atteggiamento
sospetto di un topo d’auto non è passato inosservato ai Carabinieri
di Busto e Castellanza: così è finito in manette un
pregiudicato 23enne di Olgiate Olona.

Erano le
2,30 circa della notte scorsa quando, in via S. Francesco ad
Olgiate Olona, presso il parcheggio della discoteca Zero, alcuni avventori
presenti all’esterno hanno notato dei vetri rotti di finestrini
d’auto e sentito, nel buio, infrangersene altri. Considerato che
nei giorni precedenti erano stati già segnalati fatti
analoghi, a seguito della chiamata sul 112, la centrale operativa di
Busto ha fatto convergere sul posto immediatamente due pattuglie, una
del radiomobile di Busto ed una di Castellanza.

Giunti
sul posto i militari si sono divisi iniziando a ispezionare l’intero
parcheggio fino quando, nel buio totale, hanno notato una sagoma
dietro un’auto, era quella del ladro che, alla vista dei militari,
ha tentato invano di disfarsi di alcuni documenti asportati da auto
in sosta: un breve inseguimento fra le macchine parcheggiate ed il
soggetto è stato ammanettato e tratto in arresto. Il ladro dovrà
rispondere di furto aggravato, ma anche di evasione, visto che doveva
trovarsi presso la propria abitazione a scontare gli arresti
domiciliari, impostigli guardacaso sempre per furto d’auto,
commesso a Parabiago nell’ottobre scorso e per il quale l’avevano
arrestato sempre i Carabinieri.

Sul
posto i militari hanno accertato la rottura dei vetri di ben tre auto
e sequestrato uno scalpello utilizzato a tal fine.

Sempre alle
2.30 ma la notte prima, la Stazione CC di Lonate Pozzolo ha denunciato per
guida in stato di ebbrezza alcolica un 36enne del posto che, invia Manzoni, è stato trovato alla guida dell’auto
sotto l’effetto dell’alcol.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.