Tornano in cella i picchiatori di San Silvestro

La Cassazione accoglie il ricorso del pm e i Carabinieri riportano in cella gli autori del pestaggio a sfondo razzista di un immigrato peruviano e della sua compagna

Tornano in
carcere tre dei ragazzi che la sera di San Silvestro, insieme ad altri sette, malmenarono un peruviano e la sua compagna dopo averli fatti oggetto di insulti razzisti.
I tre arrestati, tutti italiani, hanno tra i 20 e i 28 anni, e sono di Busto Arsizio,
Cardano al Campo e Fara Novarese: oggi all’alba sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia bustese.

In quattro erano già stati arrestati a seguito del fattaccio, mentre sei ragazzi erano stati denunciati: le accuse andavano dalle lesioni personali aggravate ad
ingiurie e minacce, il tutto con l’aggravante delle motivazioni razziali.
Ben presto, tuttavia, i quattro arrestati erano tornati in libertà su disposizione del Gip; poi, pochi giorni orsono, la decisione della Corte di
Cassazione che accoglieva il ricorso del pm contro la scarcerazione, dispondendo l’arresto per tre di essi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.