Trattative serrate tra comunità islamica e amministrazione

Lungo pomeriggio di discussioni tra l'avvocato dei musulmani Ruperto e il neo assessore alla Cultura Fassa

Lunghe e complesse le trattative tra il legale della comunità islamica di Gallarate Bruna Tatiana Ruperto e il neo assessore alla Cultura del Comune Raimondo Fassa. L’amministrazione ha detto no al cambio di destinazione d’uso per il capannone di via Varese, stabile di proprietà degli islamici ma che gli stessi non possono adibire a luogo di culto. Le parti stanno trattando per presentare una proposta condivisa al Prefetto di Varese Roberto Aragno, mediatore nella querelle moschea. In giunta, lunedì 19 giugno, Fassa presenterà le risultanze dell’incontro con l’avvocato degli islamici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.