Tre deleghe per il nuovo sindaco

A settembre dovrebbero entrare due nuovi assessori. Per la cultura si fa il nome di Daniela Castiglioni

«Duum laurà» (come da pronuncia). Dobbiamo lavorare. Così il nuovo sindaco di Albizzate Giovanni Piotti (Lega Nord) saluta i numerosi presenti nella Sala Polivalente di via IV Novembre, al termine del primo consiglio comunale.
La squadra di governo è pronta: Mario Frangi (vicesindaco) ai Servizi sociali, Dante Vittorio Bollini allo Sport e tempo libero, Giancarlo Bollini ai Lavori pubblici, Giancarlo Pasquale Valmori all’Ambiente, Vittorio Mirko Zorzo alle Tematiche giovanili. Mancano all’appello Cultura, Bilancio e Urbanistica, tre deleghe pesanti che Piotti ha tenuto per sè: «Al Bilancio ci sono stato per 14 anni – dice il Primo Cittadino –  e quindi ho esperienza e so cosa fare,  mentre per quanto riguarda l’urbanistica e la cultura ci saranno delle nuove entrate a settembre».
Una delle novità annunciate dal sindaco ha già un nome: per la Cultura, infatti, si parla di Daniela Castiglioni, per dare continuità al passato.

Galleria fotografica

Nuovo consiglio comunale Albizzate 3 di 3

Il consiglio comunale avrà in tutto 17 consiglieri: undici di maggioranza, più il sindaco, e cinque di minoranza appartenenti a due gruppi distinti: Emilia Faré, che era anche il candidato sindaco per la lista "Oltre il nuovo" e quattro per la lista "Noi insieme" di Giuseppe Tonani. Per il momento rimarranno distinti, ma lo stesso Tonani dice di non avere pregiudiziali in proposito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Nuovo consiglio comunale Albizzate 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.