Un’Estate all’insegna della cultura e dello spettacolo

A Palazzo Estense è stato presentato il calendario delle iniziative culturali in programma per quest'estate

“Coordinare le energie per valorizzare le risorse”: questo è l’imperativo dell’ufficio cultura del Comune di Varese che quest’anno ha pensato di riunire in un unico cartellone tutti gli eventi estivi tradizionalmente organizzati a Varese. Le iniziative sono state presentate alla conferenza stampa tenutasi oggi in Municipio.

“A breve saranno pronte le 20.000 copie del libretto che abbiamo voluto pubblicare per rendere noti i calendari delle manifestazioni” afferma Andrea Campane dell’ufficio cultura. “Questo vuole essere un primo passo nella direzione di un maggiore coinvolgimento del Comune a favore della cultura e dello spettacolo – continua – bisogna sfatare il luogo comune che dipinge Varese come una città dove non succede mai niente”. Gli fa eco il sindaco Attilio Fontana che, intervenuto per un breve saluto, ha detto che “il prossimo anno lavoreremo cercando la collaborazione anche della regione per favorire e ampliare le positive iniziative culturali tenutesi nella nostra città”.

Il calendario di quest’anno è particolarmente ricco. Alle manifestazioni già note alla cittadinanza varesina, si aggiungerà una rassegna di teatro di figura destinata ai più piccoli che si terrà al Castello di Masnago. Cinque appuntamenti destinati al pubblico dei più piccoli che vedranno la partecipazione delle principali compagnie della nostra città. “E’ una iniziativa voluta e organizzata dal comune di Varese – precisa Campane -. Gli spettacoli si terranno in cinque domeniche tra giugno e luglio, a partire da domenica 25”.

Questa è l’unica novità tra gli eventi estivi in programma. I primo sarà “Strade del Mondo”, rassegna internazionale di arte di strada giunta quest’anno alla sua sesta edizione. “La particolarità del 2006 sarà la presenza di uno spazio – piazza Marsala – dedicato alla musica e alla danza” fa sapere Renzo Del Frate, organizzatore “per passione” della manifestazione. “Gli spettacoli si terranno in contemporanea in diversi spazi: Piazza Carducci, Corso Matteotti, Piazza Battistero, Piazza Podestà, Piazza S. Vittore e Piazza Marsala” informa. L’appuntamento è per il prossimo fine settimana: da venerdì 16 a domenica 18 giugno.

Altra rassegna già nota è “Esterno Notte Suoni” che quest’anno giunge alla sua diciannovesima edizione. “La parte musicale sarà decisamente più consistente” commenta il suo storico organizzatore Giulio Rossini “ci saranno artisti di livello internazionale come l’americana Ruth Gerson. Di alto livello poi la consueta offerta di pellicole proiettate al cineforum dei Giardini estensi che durerà dal 23 di giugno al 31 di agosto.

Sempre presso la tensostruttura dei giardini estensi si terranno i concerti di Solevoci. La manifestazione dedicata alla musica vocale che dal 2003 delizia le orecchie della città vedrà quest’anno la partecipazione della vocal band statunitense Rockapella che si esibirà sabato 24 giugno. I Triacamusicale saranno protagonisti poi del secondo appuntamento previsto per il primo di luglio.

Il Varese Gospel, festival giunto all’ottava edizione ospiterà il 14, 15 e 16 di luglio alcuni tra i maggiori gruppi europei specializzati in questo genere. “Nonostante il gospel sia un genere nato nella comunità afroamericana negli USA, potrete ascoltare musica di altissimo livello anche se chi la esegue è biondo con gli occhi azzurri” assicura Fausto Caravati, direttore artistico dell’iniziativa.

Sempre nella seconda settimana di luglio, un altro imperdibile appuntamento musicale: L’Open Jazz festival. La manifestazione, che le scorse estati ha fatto muovere i varesini a tempo di swing, quest’anno è dedicata agli artisti della nostra provincia. “E’ una scelta fatta al fine di valorizzare il grande patrimonio di musicisti che Varese ha sempre offerto” fa sapere Fabrizio Gatt, ideatore e principale organizzatore, insieme con l’associazione culturale “Il Cavedio” del festival. Oltre trenta concerti si terranno per le vie del centro diVarese. “Non solo jazz, ma anche rock, pop e anche musica classica” commenta il gestore del Briz di via Cavallotti. E poi un’attenzione al sociale. “Daremo la possibilità ad pittori fotografi ed altri artisti di realizzare propri lavori nel corso del festival. I migliori tre saranno poi venduti all’asta e i ricavati saranno poi devoluti a Emergency” informa Fabrizio.

L’ultimo appuntamento musicale della stagione è per il week-end del 21-22 luglio. Il Black & Blue festival, la rassegna dedicata al blues organizzata dall’associazione culturale Circo di note, quest’anno giunge alla sua sesta edizione. “Quest’anno abbiamo ottenuto un’importante supporto da Heineken Italia” fa sapere Alessandro Zoccarato, responsabile dell’evento. A Varese suonerà un grandissimo artista da New Orleans: il chitarrista Walter Wolfman Washington. Sabato 22 luglio sul palco saliranno i “Tishamingo”, band rock-blues che lo scorso anno ha partecipato al Pistoia Blues facendo da spalla ad una leggenda della musica del Delta del Missisipi: BB King.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore