Un Governo a dieci

In attesa dei nomi degli assessori il Polo decide le deleghe e riduce gli assessori

Si torna a una Giunta a dieci e non dodici come l’ultima di Fumagalli.
Verranno rispettati gli accordi preelettorali così a Forza Italia andranno cinque assessori tra cui il vicesindaco, ad An e Lega due e uno all’Udc che avrà anche il Presidente del consiglio.
Viene riorganizzata anche la divisione delle competenze.
Forza Italia avrà il vicesindaco con le deleghe all’attuazione del programma, i piani strategici e le infrastrutture. Per gli azzurri anche il bilancio, i servizi educativi e sporrt, la polizia municipale, l’ambiente e le partecipate.
Per An gli assessorati alla mobilità e quello alle attività produttive. All’Udc i servizi sociali, la famiglia e i giovani. Alla Lega l’urbanistica e i lavori pubblici.
Per la presidenza al consiglio comunale parte in pole position Mauro Morello dell’Udc.
Quanto agli assessori i partiti stanno definendo la squadra che verrà ufficializzata tra martedì e mercoledì.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore