Un’intera cancellata di metallo sequestrata al campo nomadi

I Carabineri hanno trovato il materiale frutto di una truffa ad una ditta di Torino

Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Cislago, coadiuvati da numerosi altri militari in forza ai reparti dipendenti dalla Compagnia di Saronno, hanno eseguito una perquisizione all’interno del campo nomadi di Cislago, in via Massinetta.

Nel corso dell’operazione sono stati rinvenuti 100 pannelli zincati, 101 piantante zincate, 202 bulloni e 4 terminali, tutte parti per la costruzione di recinzioni in metallo, frutto di una truffa ai danni di una ditta di Torino, la quale li aveva consegnati a suo tempo senza ottenere mai la giusta contropartita in denaro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore