Una giovane presidente per la circoscrizione 5

Venerdì 23 sera, si è insediato il nuovo parlamentino di Varese 5. Sale di grado l'ex vicepresidente Stefania Cipolat che ha ottenuto la presidenza.

Ha le idee chiare la neo-presidente forzista del consiglio di circoscrizione Varese 5. «Il nostro obiettivo è di lavorare attivamente per ridare alle istituzioni decentrate un ruolo di attuazione e promozione del principio di sussidiarietà» ha sostenuto nel suo primo discorso da presidente.

Galleria fotografica

Il consiglio di Circoscrizione Varese 5 4 di 12

L’elezione di Stefania Cipolat è avvenuta venerdì 23 sera al centro “Grilli” di San Fermo, sede della circoscrizione 5. Le prime due votazioni, per cui era richiesta la maggioranza assoluta, hanno avuto esito negativo, solo quindi con la maggioranza relativa richiesta dalla terza votazione si è raggiunto il risultato definitivo. Lo stesso è avvenuto per Angelo Malnati della Lega Nord, presidente nella scorsa legislatura, eletto vice presidente del “parlamentino” a cui fanno riferimento le zone di San fermo, Valle Olona e Belforte.

Ventinove anni, un lavoro di segretaria e cinque anni di esperienza come vicepresidente del consiglio di circoscrizione nella passata legislatura, Stefania Cipolat si è dimostrata disposta a collaborare attivamente con la minoranza. «I segnali di apertura che si sono visti questa sera ci spingono a ricercare future forme di sinergia e collaborazione tra tutti i componenti il consiglio» ha sostenuto la giovane neo presidente, facendo implicito riferimento alla scelta dei rappresentanti della Margherita di astenersi dalle votazioni.

«Sarà questa la nostra forza – ha commentato – oltre al fatto che tutti i consiglieri sono persone residenti nella zona».

Per quanto riguarda il rapporto con la giunta ed il sindaco Fontana, la candidata di Forza Italia ne ha lodato l’orientamento in materia di istituzioni decentrate. «Non vogliamo essere una fotocopia del consiglio comunale, ne un distaccamento dell’assessorato ai lavori pubblici – ha sostenuto – la nuova giunta ci darà grande fiducia, dobbiamo sfruttarla al meglio cercando un rapporto sempre più proficuo e diretto con l’opinione pubblica»

Altro punto centrale: il coinvolgimento dei cittadini. «Dobbiamo essere un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere, solo così potremo capire le loro reali esigenze» ha detto Stefania. La ricetta è semplice: essere presenti nel quartiere. Per questo la neo-presidente ha chiesto ai presenti una partecipazione attiva sia alla tradizionale festa del borgo, in programma per il prossimo week-end, sia per l’appuntamento musicale di sabato 8 luglio: il Summer Fest 2006. E infine la sua proposta: «Personalmente ci tengo a fare la mia parte mettendomi a disposizione dei cittadini un sabato al mese».

Per quanto concerne la composizione del consiglio, si è verificato un netto bilanciamento delle forze in campo: i consiglieri in quota all’opposizione sono 5 rispetto ai 3 delle due scorse tornate elettorali. Gli unici rimasti del precedente parlamentino sono i neo eletti Cipolat e Malnati. Ecco i nomi dei consiglieri eletti:

Forza Italia:

Cipolat Stefania (presidente consiglio)

Leonardi Roberto

Lecci Giuseppe (capogruppo)

Lega Nord:

Malnati Angelo (capogruppo, vicepresidente consiglio)

Ballerio Tommaso

A.N:

Salerno Giorgio

Mov. Libero:

Mario Miotto

DS:

Conte Luca

Pastore Luca (capogruppo)

Ornati Chiara

Margherita:

Cipolat Paolo

De Montis Marco (capogruppo)

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 giugno 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il consiglio di Circoscrizione Varese 5 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.