Via i veli alla Gran Fondo Chiappucci

Presentata la gara valida per i campionati italiani Udace. Si correrà domenica 9 luglio con arrivo a Brezzo di Bedero

Archiviata da pochi giorni la Gran Fondo dedicata a Daniele Nardello, è già ora di tornare sui pedali per i tanti amatori della nostra provincia e non solo.
Già, perché domenica 9 luglio l’Alto Varesotto sarà ancora teatro delle gare di fondo valide per il campionato italiano Udace: da Germignaga prenderà infatti il via la Gran Fondo Claudio Chiappucci, "Giro Valli dell’Alto Verbano".

La manifestazione è stata presentata (nella foto) nel week end a Brezzo di Bedero, sede dell’arrivo, alla presenza proprio del "Diablo" Chiappucci, il popolare campione di Uboldo vincitore più volte della maglia verde al Giro e di quella a pois al Tour de France dove ha colto due secondi posti a inizio anni ’90.
La gara è organizzata dal gruppo sportivo System Car di Meda e sarà articolata su due tipi di percorso. La "Gran fondo" avrà una lunghezza di 138 chilometri e presenterà quattro salite: Colmegna-Dumenza, Cremenaga-Cunardo, il Brinzio e nel finale il Sant’Antonio dove è possibile che si decida il vincitore. Nel mezzo anche lo strappo che porta a Roggiano non è da sottovalutare.
Il "medio fondo" è invece lungo circa 85 chilometri: anche in questo casò però la salita determinante è quella che da Casalzuigno sale a Sant’Antonio passando per Arcumeggia.

L’iscrizione alla gara, se effettuata entro il 18 giugno, costa 25 euro e dà diritto ad assistenza meccanica, medico, radio soccorso, pasta party all’arrivo, servizi docce e massaggi oltre al classico pacco gara. Per chi si iscriverà invece entro il 4 luglio la quota è d 30 euro. Per informazioni sull’iscrizione ci si può rivolgere al numero: 340/0846126.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore