Contributi per l’affitto

Le domande dovranno essere presentate dal 15 luglio al 31 ottobre 2006

Ai sensi dell’art. 11 della legge n. 431/1998 e della d.g.r. n.VIII/2603 del 24 maggio 2006, il Comune di Varese ha  emanato il bando per partecipare all’assegnazione di contributi integrativi al pagamento dei canoni di locazione relativi all’anno 2006.  

Beneficiari dei contributi sono:

- i titolari di contratti di locazione di diritto privato relativi ad  immobili siti nel Comune di Varese (sono quindi esclusi i contratti di locazione disciplinati da normative pubblicistiche in materia di edilizia residenziale pubblica)

- Nessun componente il nucleo familiare deve:

·        essere proprietario di alloggio o titolare di altri diritti reali di godimento su alloggio adeguato nell’ambito regionale;

·        aver ottenuto l’assegnazione in proprietà di alloggio realizzato con contributi pubblici, né aver usufruito di finanziamenti agevolati in qualunque forma, concessi dallo Stato e da enti pubblici.

 

Il contratto di locazione deve essere:

·        regolarmente registrato

·        relativo ad unità immobiliari:

-   non incluse nelle categorie catastali A1, A8 e A9

-  con superficie utile netta non superiore a 110 mq., maggiorata del 10% per ogni

   ulteriore componente il nucleo familiare dopo il quarto.

 

La domanda può essere presentata dal titolare del contratto o da un maggiorenne facente parte il nucleo familiare ma munito di delega. 

Il contributo è determinato in rapporto alla:

 

1.      Composizione del nucleo familiare (componenti la famiglia anagrafica risultanti nello stato di famiglia e soggetti a carico ai fini IRPEF),

 

2.      Situazione economica è definita tenendo conto:

·        del reddito complessivo del nucleo familiare composto da:

    dichiarazione dei redditi riferita all’anno 2005 ( Cud – 730 –  Mod Unico)

    gli emolumenti a qualsiasi titolo percepiti compresi quelli esenti da tassazione

    i sussidi a carattere assistenziale

    le donazioni

    ogni altra erogazione pubblica o privata

   dal patrimonio dell’intero nucleo familiare riferito al 2005, comprensivo sia del
patrimonio immobiliare, sia di quello mobiliare (depositi bancari, postali, BOT, e altri titoli di Stato, quote di partecipazione azionaria, polizze assicurative  etc.)

3.      Ammontare del canone di locazione annuo (per la quantificazione del contributo si assume come riferimento l’importo del canone di locazione, sino ad un massimo di euro 8000 per l’anno 2006, così come risulta dal contratto regolarmente registrato integrando l’importo anche con le spese condominiali e di riscaldamento fino alla somma massima di euro 516,00).

Per ottenere il contributo il nucleo familiare deve quindi pagare un canone di locazione annuo superiore a quello “sopportabile” (rapporto tra ammontare canone di locazione e reale condizione socioeconomica e numerica del nucleo familiare stesso).

 

Per ogni altra indicazione e/o chiarimenti occorre rivolgersi presso:

 

·        Ufficio Relazioni con il Pubblico – U.R.P. – via Veratti n. 12 Tel. 0332255299 -478-479, o presso:

·        Ufficio Servizi Sociali – via Orrigoni n. 5   tel  0332/241111- 0332/255833  (chiedere  di G.Bertoni).

 

Le domande dovranno essere presentate dal 15 luglio  al  31 ottobre 2006

presso i Caf  (centri di assistenza fiscale)  convenzionati  con la Regione Lombardia.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 luglio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.