Imballaggi in legno, un seminario per conoscere le nuove regole

L'incontro è in programma mercoledì 12 luglio alla sede varesina di Api

Il giorno 12 luglio 2006 è in programma ad API Varese un seminario di approfondimento della normativa ISPM-15/FAO.

La Convenzione internazionale per la protezione dei vegetali (IPPC) della FAO nel marzo 2002 ha predisposto le “Linee guida per la regolamentazione dei materiali da imballaggio in legno nel commercio estero” (ISPM-15). Lo scopo è prevenire la possibile introduzione e diffusione di parassiti forestali attraverso gli imballaggi in legno, utilizzati nel commercio internazionale.

L’ISPM-15 della FAO prevede che gli imballaggi in legno siano sottoposti a trattamento prima di entrare in quei Paesi che chiedono l’applicazione di tale standard.

 

Il recente Decreto 13 luglio 2005 riconosce il Consorzio servizi legno sughero quale soggetto  gestore dell’utilizzo del marchio IPPC/FAO con il compito di controllare e coordinare tutte le figure professionali coinvolte nella filiera degli imballaggi in legno ad esso aderenti, comprese quelle relative al trattamento fitosanitario. Il Consorzio servizi legno sughero utilizza il marchio fitosanitario volontario FITOK il cui uso viene disciplinato da un apposito Regolamento.

 

Lo standard ISPM-15 è già in vigore in diversi paesi. Si è quindi innescato un processo che porterà sicuramente ad un continuo aumento del numero di Paesi che applicheranno questo standard.

L’Unione Europea stessa ne ha chiesto l’applicazione a partire dal 1° marzo 2005 (non si applica invece al commercio intra-UE).
Questo sistema riguarda non solo i produttori di imballaggio in legno, che dovranno adeguarsi allo standard per il trattamento del legno, ma anche tutte le imprese che hanno attività di import-export e che utilizzano, per le loro merci, imballaggi in legno.

 

La partecipazione al seminario è libera e gratuita.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 luglio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.