A Caiello un Natale ricco di novità

Presepi artigianali, un concerto musicale e la visita di Mons. Stucchi. Per festeggiare la Chiesa Parrocchiale appena restaurata

Presepi (viventi e d’artista), un concerto musicale e la visita di Monsignor Stucchi. Per il 2006 il calendario degli eventi natalizi organizzati dalla parrocchia di Caiello è decisamente fitto, e prezioso.

La comunità sta vivendo un bel periodo di vitalità, simboleggiato anche dal recente restauro della Chiesa Parrocchiale. E proprio questo edificio farà bella mostra di sé in occasione del Concerto di Natale nell’80° della Dedicazione della Chiesa, programmato per venerdì 22 dicembre, alle 21. Protagonista il coro femminile “Sophia” di Cassano Magnago, diretto da Stefano Torresan, che si esibirà in un programma suddiviso in due parti. La prima sarà focalizzata sulla figura di Maria e del Mistero dell’incarnazione, attraverso l’esecuzione di mottetti sacri. La seconda, invece, sarà arricchita dai tradizionali carol natalizi e dagli spiritual.

Oltre che per il concerto, la comunità invita tutti alla raffinata mostra di presepi artistici ospitata dal Salone Sant’Eusebio. I manufatti, realizzati dagli amici della Parrocchia di Santa Maria del Cerro in Cassano Magnago, rappresentano la natività con sapienza artigiana. La mostra rimarrà aperta da sabato 16 dicembre al 6 gennaio, con il seguente orario di apertura: ogni sabato dalle 17.15 alle 19; ogni domenica, a Natale, a Santo Stefano, a Capodanno e all’Epifania dalle 9.15 alle 12.15, dalle 17.15 alle 19.15.

A questi appuntamenti si aggiungono, ovviamente, quelli più strettamente legati alla liturgia. Come la Santa Messa del 23 dicembre, che alle 18 sarà celebra da Mons. Luigi Stucchi. Durante la messa delle 11 del 24, invece, saranno benedette le statuine di Gesù bambino. Per Natale sarà celebrata la tradizionale messa di mezzanotte, alla quale seguirà lo scambio di auguri con tanto di cioccolata, vin brulè e panettone.

Proprio in occasione della messa di mezzanotte, inoltre, il cortile del palazzo di S. Eusebio sarà trasformato in una piccola Betlemme, con l’allestimento di un presepe vivente con tanto di capanna, personaggi e animali.

Il 2007 proseguirà con la messa del 6 gennaio, mentre nel pomeriggio di quel giorno ci sarà il Corteo dei Magi, la celebrazione del bacio di Gesù Bambino e la premiazione del concorso presepi. Il giorno successivo, durante la messa delle 11, celebrazione del battesimo e, alle 14, si chiuderà la stagione con una visita ai presepi dei missionari comboniani di Venegono Superiore e del presepe vivente di Venegono Inferiore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.