Autonomisti in bilico tra centrodestra e liste civiche

Si è costituito anche nella nostra provincia il Movimento per l'autonomia di Raffaele Lombardo. Il commissarrio è l'ex assessore di Forza Italia Antonino Papale

Sono per il federalismo, ma non sono leghisti. Sono nati e hanno il loro serbatoio di voto in Sicilia, ma ambiscono ad essere un partito nazionale. Puntano molto sulle liste civiche, ma non disdegnerebbero un’alleanza con il centrodestra.

 

Ieri (venerdì) si è costituito anche a Varese il “Movimento per l’autonomia”, il soggetto politico fondato da Raffaele Lombardo, che alle ultime elezioni politiche ha corso insieme alla Lega Nord, abbinando la sua colomba bianca all’Alberto con lo spadone.
In attesa del primo congresso che ufficializzi le cariche interne al partito, il commissario provinciale è Antonino Papale, fuoriuscito da Forza Italia ed ex assessore ai servizi educativi nella giunta Fumagalli. «Siamo per il federalismo – afferma Papale – ma inteso in senso solidale, che salvaguardi l’interesse nazionale, per questo siamo diversi dalla Lega. Vogliamo stare vicino alla gente, per questo puntiamo molto sulle liste civiche in vista delle prossime elezioni». Non è però certo che il Movimento per l’autonomia corra sganciata dalle coalizioni, alle provinciali della prossima primavera. «Inizieremo una serie di incontri con i partiti del centrodestra – spiega sempre Papale – il mio auspicio è quello di correre assieme».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.