Bpu-Banca Lombarda, via libera alla fusione

I consigli di amministrazione dei due istituti hanno approvato l'operazione. La decisione passerà ora agli azionisti

È stato approvato all’unanimità, dai consigli di amministrazione dei due istituti, il progetto di fusione tra Banca Lombarda e BPU. Un passo avanti nell’operazione che prevede l’incorporazione di Banca Lombarda in Bpu per la formazione di un nuovo polo bancario. La parola passerà ora agli azionisti convocati in assemblea il 2 e 3 marzo 2007 e che saranno chiamati ad approvare un nuovo testo di statuto sociale. Prevista, in particolare, la decisione sull’adozione di un sistema di amministrazione e controllo dualistico costituito dal Consiglio di Sorveglianza e dal Consiglio di Gestione. Nelle stesse date è stata convocata anche l’assemblea ordinaria di BPU Banca, chiamata a nominare, immediatamente dopo l’approvazione del progetto di fusione, i membri del primo Consiglio di Sorveglianza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.