Cade in un dirupo, muore escursionista

L’incidente avvenuto nei boschi sopra Vararo. Inutile la corsa dell’elisoccorso. L'uomo era iscritto al Cai da 50 anni

Un uomo è morto cadendo da diverse decine di metri nei boschi sopra Cittiglio, in Valcuvia. La tragedia è avvenuta questa mattina, 31 dicembre, attorno alle 9.30 nei rilievi sopra la frazione di Vararo, per la precisione in località Monte Crocetta. L’uomo Disma Salvioni, 70 anni di Besozzo era partito dal suo paese con altri cinque escursionisti appartenenti al gruppo Cai di Besozzo per l’ultima uscita in quota dell’anno. Una volta parcheggiate le auto nei pressi del bar Alpino di Vararo, il gruppo si è diretto a piedi verso il Cuvignone. La tragedia si è consumata nei pressi di un costone roccioso, il “Cepp de paree”. L’alpinista ha perso l’equilibrio a causa di una roccia utilizzata come appiglio e che si è staccata all’improvviso. Il settantenne è quindi caduto da un’altezza di 20 metri circa. I suoi compagni hanno avvisato il 118, che ha fatto levare in volo un’eliambulanza partita dall’ospedale Sant’Anna di Como. In appoggio alle operazioni di soccorso, oltre ai carabinieri di Laveno Mombello, è stato mobilitato il soccorso alpino di Varese e un’ambulanza della Croce rossa italiana.
Ma all’arrivo dei sanitari, per l’uomo non c’era più nulla da fare. Il medico ha constatato il decesso sul posto e il magistrato ha concesso la rimozione del cadavere, giunto a valle con l’elicottero e portato all’obitorio dell’ospedale di Cittiglio.
La zona dove è avvenuto l’incidente è conosciuta dagli amanti della montagna: come confermano dal soccorso alpino, viene utilizzata come palestra di roccia.
La notizia ha subito fatto il giro degli ambienti alpinistici della Valcuvia: Salvioni era conosciuto fra gli appassionati della montagna ed era iscritto al Cai da cinquant’anni. Di recente era stato insignito di un riconoscimento proprio in virtù della lunga permanenza nell’associazione alpina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.