Che scandalo il Galà della Solidarietà!

I "generosi" invitati, scrive un lettore, hanno donato, calcolatrice alla mano, meno di 9 euro a testa

Che scandalo il Galà della Solidarietà di domenica sera (3 dicembre) a Gallarate: i dati sono di dominio pubblico e basta fare due calcoli per capire che cosa è successo.

- Il biglietto (posto unico) era di 15 €

- Sono stati lasciati in libera vendita da parte del Comune circa 200 posti. Gli altri, circa 450, sono stati distribuiti come omaggi ai notabili invitati da Sparacia che – ha detto ad ogni piè sospinto – sarebbero stati "molto generosi".

- Al termine della serata – come da comunicato ufficiale di ieri (lunedì 4 dicembre)- sono stati raccolti complessivamente circa 7.000 €, comprensivi degli incassi.

- Dal momento che l’incasso è stato di 3.000 € – pari a circa 200 biglietti venduti – il residuo della generosità è stato di 4.000 €, su circa 450 invitati.

- 4.000/450 = 8,888888888888888888888888888888888888…

- Cioè, mediamente, i generosi ricchi gallaratesi hanno elargito ai poveri cristi della terra – tramite il Banco Famiglia – la bella somma di (quasi) 9 € a testa: meno, molto meno, del biglietto. Bella generosità, no?

- Se non fossero stati distribuiti inviti, l’incasso sarebbe stato di 9.750 € circa.

- Se non fosse stata organizzata la serata, il Comune avrebbe potuto elargire direttamente al Banco Famiglia quanto speso per la serata, cioè c.ca 18.000 €.

Non c’è altro da aggiungere…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.