“Ci possiamo provare e vincere è possibile”

L'Unione presenta il proprio candidato alla presidenza della Provincia. Mario Aspesi è sindaco di Cardano al Campo da quattro anni e direttore generale di Autogrill

Non succedeva da tempo. L’Unione, con molti mesi di anticipo, scopre le proprie carte e presenta il proprio candidato alla presidenza della Provincia. La scelta è caduta su un amministratore e un manager di un grande gruppo economico.
PROVA ASPESI. Uno slogan che mette insieme la PROvincia di VArese e ASPESI Mario.
Mario Aspesi è da quattro anni Sindaco di Cardano al Campo.
"È una missione possibile e noi ci possiamo provare". Non potrebbe dire diversamente, ma Aspesi ci crede davvero e nel presentarsi afferma di amare le sfide. "Sono nato in un cortile e mi sono laureato mentre lavoravo. Oggi sono direttore generale di Autogrill Europa e sindaco di un comune che è cambiato molto. Venite a vedere cosa abbiamo realizzato in questi anni. So bene che amministrare la Provincia è cosa diversa dal farlo in un comune, ma prima di tutto viene il metodo".
Un candidato di punta e con le idee chiare. C’è grande soddisfazione tra i leader dell’Unione e Stefano Tosi non nasconde l’importanza del risultato. "Stiamo governando l’Italia e lo facciamo stando ben attenti anche a questo territorio. Passiamo da tante parole ai fatti e oggi siamo convinti che dalla prossima primavera potremo governare anche Varese".
"Dobbiamo partire dalla partecipazione, – afferma Mario Aspesi, – aver deciso con un così largo anticipo ci permette di lavorare per mesi non alla campagna elettorale, ma all’ascolto, all’incontro con i cittadini. Per questo visiterò tutta la provincia per incontrare i cittadini e conoscere le loro esigenze. È un metodo che conosco bene perché due volte all’anno incontro tutti i dipendenti di Autogrill. Parlo quindici minuti e poi ascolto quello che hanno da dirmi".
Mario Aspesi ha annunciato che se vincerà lascerà il suo lavoro. "Ho già fatto scelte importanti nella mia vita e questa sarà una di quelle e l’ho già messo in conto. Amministrerò il mio comune e la Priovincia. È una bella sfida. Varese merita maggiore attenzione perché è un territorio ricco, importante. Oggi la questione prioritaria è organizzare ciò che esiste che è già tanto. Poi ci sono grandi temi sui quali siamo molto preparati. La mobilità, le questioni ambientali, l’energia, l’acqua tanto per fare alcuni esempi".
La sua candidatura è stata salutata con grande entusiamo da tutte le forze politiche. Alle provinciali Aspesi sarà il candidato di tutta l’Unione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.