Colombo: “Sport, spero che si possa collaborare con profitto”

L'assessore a Cultura, Sport e Tempo Libero replica ad una nota comparsa su VareseNews il 18 dicembre

Riceviamo e pubblichiamo 

In risposta alla nota della lista civica Per un Paese Nuovo – Polo Civico di Centro, apparsa su VareseNews lunedì 18 Dicembre. 

Premesso che la lista civica Per un Paese Nuovo ha già avuto risposta durante il Consiglio Comunale del 28-11-2006 a buona parte delle questioni che vengono sollevate nella nota, vorrei fare alcune puntualizzazioni anche per una maggior comprensione della questione. 

L’unica convenzione stipulata con Società Sportive dall’attuale amministrazione è quella con la Società OS Calcio e come ho già avuto modi di spiegare, dovendo essere formalizzata entro la fine di luglio (ricordo che siamo entrati in carica in giugno), abbiamo preferito rinnovarla per un solo anno sia per verificarne direttamente l’efficacia sia per avere il tempo necessario per concordare, con le parti in causa, eventuali modifiche. Inoltre vorrei invitare la lista civica Per un Paese Nuovo ad un uso più preciso e meno fazioso del virgolettato, specie se l’obiettivo è citare e non quello di interpretare quanto viene detto. Per quel che concerne l’affermazione “sistemare gli spogliatoi della palestra in economia”, voglio sperare che sia solo un “lapsus”, dato che gli spogliatoi di cui io ho parlato sono quelli dei campi di calcio e non della palestra. Inoltre ricordo ancora una volta ai consiglieri della lista civica che il termine “in economia” non è sinonimo di risparmio, ma si riferisce all’esecuzione delle opere seguendo la procedura prevista dal “Regolamento Comunale per l’esecuzione in economia di lavori, beni e servizi”. Il secondo virgolettato, “siamo in fase di studio”, è usato nella nota in maniera discutibile estraendolo dal contesto. La fase di studio è semplicemente dovuta al fatto che abbiamo ricevuto i preventivi per i lavori, ma la società OS Calcio non ci ha ancora fornito la relazione del professionista che seguirà i lavori. 

Rimango perplesso quando, poi, si afferma che essendo passati più di 7 mesi dalle votazioni “non riteniamo di dovere attendere oltre!”. Mi chiedo come mai, pur essendo gli spogliatoi in non ottime condizioni da diverso tempo, i lavori siano diventati così urgenti ora e non lo siano stati negli ultimi 2 anni, periodo in cui il capogruppo di Per un Paese Nuovo ha amministrato. Inoltre vorrei ricordare che essendo in corso la stagione agonistica, diventa difficile fare i lavori senza arrecare disagio alle squadre che usano la struttura in questione. 

A chiusura della nota della lista civica Per un Paese Nuovo leggo della disponibilità ad un confronto propositivo. Accolgo con piacere questa apertura ed invito ad un incontro informale i componenti della lista civica per ascoltare le loro proposte. 

Colgo l’occasione per augurare a tutti i lettori di VareseNews Buon Natale e Felice Anno Nuovo. 

Assessore alla Cultura, Sport e Tempo Libero

Matteo Colombo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.