Completato il restauro del Chiostro di Voltorre

Salette restaurate per uffici si aggiungono all'importante complesso artistico-religioso gaviratese. Una perla si aggiunge ai siti storici varesini

Il chiostro di Voltorre, monastero benedettino del XII secolo rinasce pezzo dopo pezzo grazie agli interventi di restauro messi in atto dalla Provincia. E’ stato, infatti, inaugurato oggi, giovedì 7, il quarto lotto di restauri dei locali. Si tratta di una parte del monastero aggiunta nel diciottesimo secolo all’impianto primitivo con la funzione di corte rurale. L’intervento era rivolto ad una serie di ambienti di non spiccato valore artistico ma che saranno utili per ampliare la sede museale del monastero. Questi spazi verranno utilizzati per uffici e magazzini che daranno completezza e unitarietà all’intero complesso. Alla presenza del presidente della Provincia Marco Reguzzoni, dell’assessore regionale alle infrastrutture Raffaele Cattaneo e  di alcuni assessori provinciali si è proceduto alla rituale cerimonia del taglio del nastro. Nel restauro del monastero sono stati impegnati negli anni 6 milioni di euro in totale e l’ultimo intervento è costato all’ente di Villa Recalcati 710 mila euro. La Provincia ha restituito ai varesini uno dei suoi più importanti monumenti.

Galleria fotografica

Inaugurazione chiostro di Voltorre 4 di 21
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inaugurazione chiostro di Voltorre 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.