Concerto di Natale all’Università dell’Insubria

Venerdì 15 dicembre nell’Aula Magna di via Ravasi appuntamento con musiche di Eberl, Beethoven, Rota e Piazzola

Nell’ambito della VI Stagione Concertistica dell’Università degli Studi dell’Insubria si svolgerà venerdì 15 dicembre 2006, alle ore 18.00, nell’Aula Magna di via Ravasi, il “Concerto di Natale”.

 

Sulle musiche di Anton Eberl, Ludwig van Beethoven, Nino Rota e Astor Piazzola si esibiranno: Fabio Furia, al clarinetto; Francesco Pepicelli, al violoncello; Angelo Pepicelli, al pianoforte.

«Il secondo concerto della VI Stagione Concertistica dell’Università dell’Insubria, sarà eseguito da tre autentici fuoriclasse – commenta il maestro Corrado Greco, direttore artistico della Stagione concertistica dell’Università degli Studi dell’Insubria – Giovani ma già affermati, i componenti di questo Trio ci guideranno attraverso un paesaggio sonoro variegato, in bilico tra compostezza, virtuosismo e sensualità».

 

La stagione concertistica si svolge con il patrocinio del Comune di Varese e del Comitato per lo sviluppo in Varese dell’Università dell’Insubria.

 

La cittadinanza è invitata a partecipare, l’ingresso è gratuito.

 

 

Programma Concerto di Natale

 

Anton Eberl (Vienna, 1765 – 1807)

 

Gran Trio in mi bemolle maggiore op. 36 (1803)

 

Andante maestoso; Allegro con spirito

Adagio non troppo ma con espressione

Scherzo. Molto vivace

Allegretto

 

 

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 – Vienna, 1827)

 

Trio in si bemolle maggiore op. 11 (1798)

 

Allegro con brio

Adagio

Tema ("Pria che l’impegno") e Variazioni

 

 

§

 

 

Nino Rota (Milano, 1911 – Roma, 1979)

 

Trio (1973)

 

Allegro

Andante

Allegrissimo

  

Astor Piazzolla (Mar de la Plata, 1921- Buenos Aires, 1992)

 

Le quattro stagioni (trascr. Josè Bragato)

 

Verano porteño

Otono porteño

Invierno porteño

Primavera porteña

 

Gli interpreti


Fabio Furia Si è perfezionato con clarinettisti del calibro di Antony Pay e Alessandro Carbonare.

La sua attività lo ha portato a esibirsi in tutto il mondo nelle più importanti sale da concerto per prestigiose istituzioni e festival musicali ed a collaborare con prestigiosi musicisti quali i Solisti della Scala, Antony Pay, Franco Maggio Ormezowski, Stefano Pagliani, Roberto Cappello, Turner String Quartett, Kodàly String Quartett, Budapest String Orchestra, Accademia Strumentale di Roma, Pierre Hommage, Michel Michalakakos Salzburg Chamber Soloists, Orchestra Sinfonica di Kiev, Baden Baden Simphony Orchestra.

Si è esibito come solista in Italia, Canada, Messico, Croazia, Repubblica Ceca, Germania, Francia, Slovenia, Austria, Spagna ecc…

Duo Pepicelli Il Duo Pepicelli rappresenta la sintesi di una innata affinità spirituale e di una costante ricerca musicale svolta parallelamente dai fratelli Angelo (pianoforte) e Francesco (violoncello).

Dopo aver ottenuto premi in numerosi concorsi di musica da camera nazionali, il duo si è distinto conseguendo il 3° premio al Concorso Internazionale "Gui" di Firenze e il 2° al Concorso Internazionale di Caltanissetta.

L’attività concertistica ha portato i due musicisti in duo o come solisti a suonare in quasi tutte le maggiori associazioni italiane e in Francia, Germania, Giappone, Spagna, Austria, Danimarca, Belgio, Rep. Ceca, Croazia, Portogallo, Polonia e in molte altre nazioni.

Molte sono le collaborazioni dei due musicisti in concerti di musica da camera, fra l’altro alle Settimane Internazionali di Napoli, al Festival di Brescia e Bergamo, al Festival dei Due Mondi, alle Settimane al Teatro Olimpico e alla Biennale di Venezia. Tra i direttori con cui hanno collaborato come solisti sono da segnalare Gatti, Panni, Sutey, Reck e Acs.

Hanno inciso, ricevendo lusinghiere recensioni dalle maggiori riviste specializzate italiane e straniere, l’opera completa per violoncello e pianoforte di Casella e Martucci (Dynamic) e composizioni di Busoni, Petrassi, Margola e Nielsen (Bongiovanni). Il Duo ha registrato un CD per Naxos con l’opera completa di Busoni e Respighi per violoncello e pianoforte, uscito in commercio nel maggio 2004 e lanciato sul mercato discografico come cd del mese. È stato pubblicato nel dicembre 2002, invece, un CD intitolato "encore!" per la Velut Luna con i bis del duo, in occasione dei 20 anni di attività.

Nell’aprile 2001 il duo ha esordito nella prestigiosa Carnegie Hall di New York ed a Washington.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.