Coniglio dissezionato, presentata interrogazione parlamentare

Giampaolo Silvestri, vicepresidente della Commissione Sanità chide al Ministro lo "stop alle esercitazioni scolastiche con uso di animali"

Lo stop alle esercitazioni scolastiche con uso di animali e un’iniziativa per la diffusione dell’obbligo a integrare i programmi didattici con iniziative volte a diffondere il rispetto degli animali. Sono le richieste contenute nell’interrogazione parlamentare che il senatore Giampaolo Silvestri, vicepresidente della Commissione Sanità, sta diffondendo presso colleghi di tutti i gruppi per la formale presentazione al Ministro della Pubblica Istruzione, Fioroni.

Il caso di Castano Primo, per il quale indagherà la Magistratura a seguito della denuncia della LAV, approda quindi a Roma.

“Non si tratta di alzare un polverone o di avere toni esagerati come ha lamentato il Dirigente Scolastico – ha dichiarato Francesco Caci, responsabile locale della LAV – siamo preoccupati nell’apprendere che dei formatori ritengano normale mostrare delle viscere di animali a bambini e per giunta uccidendo appositamente un essere vivente. E’ semplicemente ridicolo che un progetto che si pone anche l’obiettivo del rispetto degli animali ne abbia previsto l’uccisione e il sezionamento. Ora chi ha sbagliato pagherà le conseguenze”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.