Davanti alla Questura un monumento ai caduti della Polizia

La giunta ha accettato la proposta dell'Associazione dei poliziotti in congedo. Sarà posizionato nell'aiuola di piazza Libertà

Un monumento ai caduti della Polizia di Stato, proprio di fronte alla Questura di Varese. Se ne parlava già da qualche tempo, ora la giunta comunale ha formalmente preso in considerazione e accettato la proposta, avanzata dall’Associazione dei poliziotti in congedo.

 

Sorgerà nell’aiuola di piazza Libertà, dove fino a poco tempo fa era posizionato il famoso aereo arancione dell’Aermacchi, ora sistemato sull’ultima rotonda della strada del lago. Bisogna ancora definire alcuni dettagli relativi alle dimensioni del monumento, ma il bozzetto è già stato approvato dall’amministrazione comunale. L’opera – realizzata dallo scultore Muzio Merelli – raffigura un uomo con una lancia e uno scudo e riprende i simboli della Polizia di Stato. In basso verranno riportati i nomi degli agenti morti in servizio. L’opera non ha costi per le casse comunali: sarà la stessa Associazione dei poliziotti in congedo a farsi carico delle spese.

 

Un parere sull’installazione, anche se informale e quindi non vincolante, arriva anche dalla Circoscrizione 2. «Forse sarebbe stato meglio posizionare la statua in un punto maggiormente accessibile ai pedoni  -afferma il presidente Stefano Crespi – ma se chi ha fatto la richiesta ha deciso in questo modo va bene così, nessun problema da parte nostra». Il parlamentino di Casbeno, al prossimo consiglio, esprimerà comunque un voto d’indirizzo sulla questione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.