Domenica ricca di pioggia e incidenti

Molte le auto finite fuori strada. Complice l'asfalto viscido e l'imprudenza degli automobilisti

Il bilancio per gli automobilisti  nella prima domenica di dicembre è tristemente in attivo: ben otto incidenti nella provincia. Unica consolazione positiva è l’assenza di vittime e feriti gravi. Tutti se la sono cavata con ferite lievi. La particolarità è che ben tre degli otto sinistri sono avvenuti in prossimità di quello che la polizia stradale chiama tecnicamente «punto 0+400 della strada statale 336», ovvero il curvone che all’altezza di Busto Arsizio si immette sull’autostrada A8. «In quel punto – spiega un agente della polizia stradale – tristemente conosciuto, bisogna  andare piano, a maggior ragione quando piove perché si forma una patina pericolosa».

Alle 22 e 45 di sabato, in via Marelli a Marnate un automibilista ventenne ha perso il controllo dell’auto ed è finito fuori strada. Sono intervenuti i vigili del fuoco e un’ambulanza. Il giovane è stato ricoverato all’ospedale di Legnano.
Alle 3 e 45 un’auto è uscita di strada mentre stava imboccando l’A26 all’altezza di Gallarate. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118, per le tre persone coinvolte non ci sono state conseguenze gravi. Stessa sorte, alle 4, è toccata ad un’automobile in via Moro a Ispra, anche in questo caso il conducente se l’è cavata con qualche escoriazione. Più serio invece l’incidente avvenuto poco dopo la mezzanotte a Canegrate in via Manzoni: due auto si sono scontrate e i conducenti sono stati portati al pronto soccorso dell’ospedale di Busto Arsizio. Infine alle 16 e 23 in via Brescia un pedone è stato investito, per fortuna senza riportare gravi ferite. L’ultimo incidente alle 17 e 20 sull’A8 in direzione Legnano: un tamponamento tra due auto con due persone, una donna di 64 anni e un giovane di 26, leggermente contuse, entrambe trasportate al pronto soccorso dell’ospedale di Legnano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.