E’ deceduta l’anziana rimasta ustionata al Molina

La donna aveva ustioni anche di terzo grado nell'85 per cento del corpo. Disposta l'autopsia

E’ morta Jolanda Eveli, l’anziana rimasta ustionata ieri pomeriggio, martedì 5 dicembre, nel padiglione Perelli dell’istituto geriatrico Molina di Varese. Le ustioni, anche di terzo grado, che le ricoprivano l’85 per cento del corpo non le hanno consentito di superare la notte. La donna è deceduta intorno alle 23 e il magistrato ha disposto l’autopsia.
Le condizioni degli altri intossicati, che erano stati ricoverati 4 a Varese, 2 a Cittiglio e 6 a Tradate, non sono gravi e sono già stati dimessi.
Dei trasportati all’ospedale, gli otto dipendenti della casa di riposo oggi, 6 dicembre, non saranno al lavoro.
Le fiamme si sono sviluppate nella stanza numero 38 sembra a causa di una lampada alogena: subito dopo è scattato l’allarme anti incendio. Tutte le 48 persone ospiti della casa di riposo evacuate e disposte in un’altra ala dell’immobile, sono rientrate nelle loro stanze a partire dalle 18 di ieri, come confermato dai vertici dell’istituto geriatrico.

Galleria fotografica

Incendio stanza Molina 4 di 9
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Incendio stanza Molina 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.