Gli rubano il cellulare e chiedono il riscatto, un arresto

Nei guai un ventenne che ha chiesto 100 euro al proprietario del telefonino: all’appuntamento, però, ha trovato un agente in borghese

“Se rivuoi indietro il cellulare e le chiavi di casa mi devi dare 100 euro”. Così si è sentito rispondere il ventiseienne che nella serata di ieri, a Varese, era uscito per farsi un giro alla sala giochi dove qualcuno gli ha però rubato il cellulare e le chiavi di casa. Tutto accade attorno alle 22 di ieri, 18 dicembre.
Il ragazzo non si dà per vinto e chiama il suo cellulare da un numero di un amico, per sapere se qualcuno ha ritrovato all’apparecchio. Ma, dall’altra parte, però, la richiesta di soldi per riavere in cambio cellulare e chiavi. Il derubato allora decide di rivolgersi alla polizia. Nel frattempo decide di accordarsi con i ladri del suo cellulare circa un luogo dove poter avere indietro il maltolto, previo pagamento di un riscatto.
Ma all’appuntamento, però, anziché il ventiseienne si è presentato un poliziotto, in borghese, che ha atteso che avvenisse lo scambio, per far poi scattare le manette. L’arrestato è un ventenne di origini marocchine, regolare secondo la legge sull’immigrazione ma pregiudicato. Ora si trova ai Miogni: dovrà rispondere di furto, ricettazione ed estorsione. Secondo quanto riferito agli inquirenti dal giovane derubato, sembra che le voci che hanno paralto al telefonino siano diverse e che l’estorsione sia stata orchestrata quindi da più persone.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.