I pinguini alla conquista delle sale

Dopo il successo nelle sale del documentario La marcia dei pinguini, ecco il cartone animato 3D che racconta la storia di un pinguino stonato emarginato dei suoi simili

La vita per un pinguino stonato è difficile, soprattutto se con il canto cerchi la tua compagna. Soprattutto se sei un Pinguino imperatore. Dopo il successo del documentario La marcia dei pinguini, ecco arrivare nelle sale Happy Feet, l’atteso cartone animato in 3D, dedicato proprio a questi singolari pinguini. Prodotto dalla Warner Bors e diretto dall’australiano George Miller, il cartone si appresta a sbancare i botteghini di tutto il mondo grazie al suo mix di ironia, musica e divertimento. E soprattutto simpatia.

Galleria fotografica

I Pinguini di Happy Feet 4 di 8

Il protagonista della storia è Mambo, un piccolo pinguino Imperatore, è stonato come una campana, ma in compenso è un provetto ballerino di tip-tap. Purtroppo nessun pinguino può entrare a far parte della società se non trova la sua ‘canzone del cuore’ e le prodezze danzanti di Mambo non fanno che insospettire e indispettire gli anziani. Quando sopraggiunge inoltre un periodo di carestia di cibo, il piccolo Mambo è tra i primi ad essere cacciato e parte così per un lungo e avventuroso viaggio. Troverà dei nuovi amici, scoprirà le ragioni della carestia e tornato in patria, conquisterà il suo posto nella società e nel cuore dell’amata Gloria.

Molti i personaggi di contorno che conquisteranno la simpatia del pubblico: dai pinguini gitani che cantano una versione in stile Gipsy King di "My way" (in originale cantata da Robin Williams) davvero esilarante, fino ad arrivare alla piccola Gloria. La colonna sonora del film è tutta di prim’ordine: curata nell’aspetto musicale da John Powell, il film contiene un inedito di Prince, composto appositamente, oltre al debutto come cantante di Brittany Murphy. Tra gli altri autori delle musiche del film figurano Pink, Patti LaBelle, Yolanda Adams e K.D. Lang. Le canzoni variano da "Somebody to love" dei Queen a un numero di ballo su "Jump’n move" dei Brand New Havies con Jamal Ski, passando per le citazioni di "How deep is your love" dei Bee Gees e "I wish" di Stevie Wonder.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I Pinguini di Happy Feet 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.