I quarant’anni del coro Città di Luino con i «Crodaioli»

Uno dei cori più importanti a livello nazionale, condotto da Bepi De Marzi, festeggerà l'anniversario del coro luinese alla parrocchiale di Creva

Grande attesa per l’arrivo dei famosi Crodaioli di Bepi De Marzi che hanno accettato l’invito di festeggiare, con le loro armonie, i quarant’anni del Coro Città di Luino (nella foto a sin.). «Non ci sarà spazio sufficiente per tutti gli ammiratori, ma – sostiene Piero Rossi, tra i fondatori del coro e già sindaco di Curiglia – la scelta della Chiesa di Creva ha grosse ragioni affettive: lì nel 1966 è nato il Coro, lì da diversi anni ormai si canta il Natale con la presenza di Cori di grande notorietà, lì quest’anno è doveroso il ricordo del compianto Don Carlo, Parroco di Creva,  grande amico e sostenitore scomparso da tre mesi».

Una serata che si carica di significati, dunque, quella di domani, sabato 16 dicembre alle 21, e che omaggia la tradizione dei cori alpini. «Nonostante la nostra zona sia abbastanza avara di passioni canore, il Coro Città di Luino ha condotto le sue armonie per quarant’anni – continua Rossi – diventando un punto di riferimento per feste alpine, concerti, rassegne ed accompagnamenti religiosi». Anche quest’anno, come in passato, la richiesta è stata molto intensa specialmente nel Luinese e nei raduni alpini. Sempre sabato 16 dicembre, il sodalizio luinese accompagnerà la Messa delle ore 18 nella Parrocchiale di Luino per il tradizionale presepe degli Alpini (21.mo anniversario) che sarà allestito ed inaugurato nel parco della Biblioteca Civica vicino a Piazza Risorgimento.

Al Coro Città di Luino l’invito caloroso a proseguire raggiungendo altri prestigiosi traguardi

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.