Il cai organizza un trekking in Etiopia

Sono "i monti della Luna" di Erodoto, sede di un parco con vegetazione afroalpina ed animali endemici unico al mondo

Il CAI di Varese propone un trekking nei monti Semien in Etiopia. Sono "i monti della Luna" di Erodoto, sede di un parco con vegetazione afroalpina ed animali endemici unico al mondo. Lo facciamo per il capodanno 2000 etiopico, calendario Giuliano, le prime due settimane di Settembre prossimo. In Etiopia siamo ora nel 1999.

Il nuovo concetto di montagna é la prominenza, elaborato dal cartografo inglese Jonathan De Ferranti e dalla sua equipe.

Prominenza di una montagna significa in sintesi di quanto si deve risalire per giungere alla vetta. Riassume in sé l’altezza di una catena sul territorio circostante. La catena dell’Himalaia ed i suoi connessi hanno le cinquanta e più cime più alte del mondo. Il varesino Diemberger, poi altri tra cui, senza ossigeno, l’incredibile Reinhold Messner hanno in epoche diverse scalato molti 8000, anche in pochi giorni. Col nuovo concetto, erano sulle creste di una stessa catena, non su montagne diverse. Così il Monte McKinley nel nord America diventa una tra le primissime montagne al mondo, perché sale di oltre seimila metri da una costa, il Kilimandjaro in Tanzania similmente, come pure le montagne più prominenti di tante catene.

In questo ordine, concetto che crediamo la maggior novità topografica di questo nostro secolo, il Ras Dejen, vetta dei Semien in Etiopia diventa circa la ventitreesima cima del mondo, da tempo é riconosciuta la quarta d’Africa.

Si fregia certamente del titolo della montagna significativa peggio misurata al mondo, con quotazioni in internet tra i 4440 e i 4663 metri, nessuna esatta!

Il Prof. Viganò, imprenditore in Etiopia nel settore del latte, amministratore dell’assolatte locale e docente di ecologia, economia ed estimo ai Geometri "Daverio" a Varese ha scambiato oltre dieci mail con il Prof. De Ferranti ed altre con il Prof. Hurni, direttore del dipartimento specifico all’università di Berna, fondatore e primo direttore del parco Semien Mountains National Park. Il docente varesino si é preso l’incarico di misurare il Ras Dejen, per conto della comunità scientifica e del governo Etiopico. Ne ha fatto un cavallo di battaglia per promuovere attivamente in Europa un trekking davvero innovativo.

Ha coniato per la spedizione il termine "Le tre sfide":

- Sfida personale, un trekking lungo, non esageratamente impegnativo, alla portata di chiunque abbia un minimo di allenamento e del fiato. La cima da stimare si colloca nella valutazione preventiva del Viganò a circa 4530m.

- Tecnica, professionisti europei valuteranno con una rete di strumenti GPS la quota della montagna, possibilmente della terza della catena e del Passo del Bwait. Queste ultime due misure porranno la base di altre verifiche e confronti per scoprire quale sia la sesta montagna d’Africa in altezza assoluta e quale sia il passo transitabile con mezzi meccanici più alto d’Africa.

- Del Cuore, i partecipanti in forma libera e personale doneranno e vedranno realizzata una parte di una scuola esistente nel Parco dei monti Semien. Si prevedono partecipanti di almeno cinque nazioni, che riunitisi ad Addis Abeba parteciperanno alla spedizione con due itinerari diversi.

Presenterà in persona al CAI, in Via Speri della Chiesa al 12, il 15 Dicembre alle 21.30 concetto e spedizione, con mappe, proiezione di foto dei Semien, degli animali del parco e dell’Etiopia ed uso di programmi di visione dai satelliti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.