Il teatro bustocco in trasferta in Sicilia

La compagnia AT.Theatre debutta ad Agrigento con lo spettacolo I vecchi e i giovani di Luigi Pirandello. Il 5 e 6 dicembre prove a porte aperte al Teatro Sociale

«Un’affascinante lezione di storia sul Risorgimento e sulla delusione del Meridione, e in particolare della Sicilia, per il fallimento degli ideali sociali, culturali ed economici che avevano accompagnato l’Unità d’Italia». Così Delia Cajelli, regista e direttrice artistica del teatro Sociale di Busto Arsizio, parla della sua ultima fatica teatrale: la riduzione scenica del romanzo I vecchi e i giovani di Luigi Pirandello, che debutta alle 21.15 di domenica 10 dicembre al Palacongressi di Agrigento, nell’ambito della Serata d’onore del 43° Convegno internazionale di studi pirandelliani (7-10 dicembre 2006).
Lo spettacolo, portato in scena dalla compagnia AT.Theatre, si fa, dunque, interprete di quella summa di nostalgie e aspirazioni, illusioni e delusioni che la società isolana visse all’indomani del 1870, con le rivolte dei braccianti agricoli e degli “zolfatai”, la repressione crispina dei Fasci siciliani, lo scandalo della Banca romana.
A fare da filo conduttore all’intera piéce, prodotta grazie al contributo economico della Regione Lombardia, è cioè il tema dell’amarezza per il Risorgimento tradito.

Per gli spettatori bustocchi, la visione dello spettacolo sarà comunque possibile nella sal del Teatro Sociale. Martedì 5 (ore 10.15) e mercoledì 6 dicembre (ore 16.30 e ore 21.00) si apriranno le porte della sala bustocca per una serie di prove aperte, a ingresso gratuito. «Lo spettacolo, della durata di un’ora e trenta minuti, ripercorre – spiega Delia Cajelli – le tappe salienti del romanzo, mettendo in evidenza il tema del Risorgimento tradito attraverso i pensieri, i sentimenti, le riflessioni e le parole dei tanti personaggi inventati da Pirandello, parole espresse in continui monologhi e in fitti dialoghi».
Sul palco saliranno, oltre agli allievi del secondo e del terzo anno della scuola di recitazione  Il Metodo,  Valentina Brivio, Ambra Greta Cajelli, Delia Cajelli, Gerry Franceschini, Mario Piciollo, Marina Raimondi, Simone Ricciardi, Anita Romano e Maurizio Tabani, alcuni dei quali già protagonisti, con lo spettacolo Il fu Mattia Pascal, del 42° Convegno internazionale di studi pirandelliani. 

Per informazioni e prenotazioni:  Il teatro Sociale Srl, piazza Plebiscito 1 – 21052 Busto Arsizio (Varese), tel. 0331.679000, fax. 0331.637289, e-mail: info@teatrosociale.it. Web Site: http://www.teatrosociale.it/.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.