In 120 minuti vi raccontiamo quant’è bello il Luinese

Presentato oggi, lunedì 11, il doppio dvd della comunità montana Valli del Luinese che promuove il territorio in 12 filmati dedicati a territorio, tradizione, turismo, cultura

"Perle del Luinese – Territorio, tradizioni, turismo e sorprese". Si intitola così il doppio dvd realizzato dalla comunità montana Valli del Luinese per promuovere dal punto di vista turistico il territorio di competenza dell’ente montano guidato da Ido Locatelli. A presentarlo oggi, lunedì 11, sono stati proprio i tre curatori: l’assessore al marketing territoriale Massimo Motti che ha ideato il progetto, Alessia Zaccari che ha curato i testi, Silvano Besozzi che ha curato le riprese e Riccardo Bertuzzo che ha composto ed eseguito la colonna sonora. Il doppio dvd raccoglie 10 capitoli da 12 minuti l’uno con testimonianze del Luinese di ieri e di oggi. I temi toccati dai dvd riguardano le incisioni rupestri, un’intervista a Celestina Peruggia (figlia di Vincenzo, il dumentino che rubò la Gioconda), le chiese romaniche, pesca e sport sul lago, le torri medioevali, Piero e Monteviasco, i monasteri, la Forcora e la leggenda del lago Delio, il contrabbando e la linea Cadorna. Questi documenti filmati contengono i molteplici aspetti di un territorio sospeso tra il blu del lago e il verde della montagna.

Le testimonianze di Celestina Peruggia, dell’ultimo pescatore del Luinese Tomaselli e di molti altri personaggi del luogo raccontano un pezzo di provincia in parte ancora selvaggio e lontano dalla dimensione moderna e industriale del Basso Varesotto ma anche produttiva e capace di mantenere nel tempo intatte le proprie bellezze, patrimonio di tutti. Esprime soddisfazione l’assessore Massimo Motti a cui va il merito di aver promosso il progetto:«Ringraziando Alessia Zaccari, Silvano Besozzi, Riccardo Bertuzzo e Fabiola del Vitto vorrei sottolineare l’importanza di questa pubblicazione per l’immagine del territorio – spiega Motti – questi dvd verranno venduti a 9,90 euro e si potranno trovare dal 13 dicembre a Luino e a seguire in tutta la provincia di Varese, soprattutto negli uffici del turismo e nelle cartolerie-librerie. Al momento ne abbiamo realizzate 1.500 copie». Una copia verrà distribuita anche alle scuole, agli enti pubblici e alle televisioni come materiale didattico e promozionale-documentaristico. Da segnalare l’interessante intervista a Celestina Peruggia che racconta la sua verità sul furto della Gioconda perpetrato da suo padre e le riprese del tratto di Linea Cadorna situato in via Campaccio a Voldomino di Luino, al centro di un caso per via della costruzione di alcune villette proprio lì dove sorgono le trincee.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.