Inaugurato il cantiere della variante di Romagnano

Soddisfazione del presidente della Provincia di Novara Sergio Vedovato e dell’assessore regionale ai trasporti Daniele Borioli

 

È stato inaugurato oggi
pomeriggio il primo cantiere della variante di Romagnano Sesia sulla
strada provinciale 299. Una cerimonia semplice ha dato così
l’avvio ai lavori di un’opera molto attesa, e di grande
importanza.

«È un momento molto
significativo – ha sottolineato il presidente della Provincia di
Novara, Sergio Vedovato – che aspettavamo da tempo. La variante di
Romagnano è un’opera che consideriamo strategica per
l’economia e la vita quotidiana dei cittadini di queste zone. E per
questo proprio due anni fa, nel dicembre del 2004, uno dei primi atti
della nostra giunta a soli tre mesi dall’insediamento, fu la firma
in Regione dell’accordo di programma relativo a quest’opera.
Adesso, dopo aver superato tutte le difficoltà che si sono
frapposte, compreso il passaggio al TAR, possiamo dare il via ai
lavori, con la certezza che la realizzazione della variante sia una
risposta concreta alle attese di una parte così importante del
nostro territorio»

«Sono molto soddisfatto– ha
aggiunto l’assessore regionale ai trasporti Daniele Borioli – che
la situazione si sia sbloccata e che si possa finalmente procedere
con i lavori dopo che il ricorso al TAR dell’impresa seconda
classificata nell’appalto, aveva bloccato i cantieri. Ora si potrà
vedere l’avvio di un’opera, finanziata dalla Regione con 25
milioni di euro, da tempo richiesta e fortemente voluta da questo
territorio. Spero – ha concluso Borioli – di venire al più
presto per inaugurare il primo lotto della nuova strada».

Apprezzamento per l’avvio del
cantiere è stato espresso anche dall’assessore provinciale
alla viabilità Gianni Barcellini che ha sottolineato come
questo primo passo non esaurisca di certo l’impegno per il
completamento dell’opera: il secondo lotto della variante, per un
importo di 15 milioni di euro, è infatti inserito tra le opere
prioritarie del piano triennale appena approvato dalla Giunta di
Palazzo Natta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.