Intitolato a Karol Wojtyla il centro sportivo

Venerdì 15 e sabato 16 dicembre a Cardano al Campo si terrà una grande festa dello sport per dedicare il Centro Sportivo di via Carreggia a Papa Giovanni Paolo II

Venerdì 15 e sabato 16 dicembre a Cardano al Campo si terrà una grande festa dello sport per dedicare il Centro Sportivo di via Carreggia a Papa Giovanni Paolo II. L’amministrazione comunale, in collaborazione con l’assessorato allo Sport, ha deciso di intitolare l’area al “Papa sportivo” per eccellenza: Karol Wojtyla, durante il suo pontificato aveva più volte sottolineato l’importanza dello sport e dell’attività fisica nella vita dei giovani, e sono celebri le immagini che lo ritraggono mentre sciava, nuotava in piscina, o si inerpicava lungo un sentiero di montagna, così come gli scatti che hanno immortalato il giovane sacerdote polacco che giocava a pallone o che pagaiava in kayak. 

Il Centro Sportivo “Giovanni Paolo II” comprende il palazzetto multifunzionale (inaugurato nel 2002) per pallavolo, basket, calcetto e attività indoor, all’esterno invece si trova la pista di pattinaggio di velocità e l’anello stradale (la struttura ha ospitato nel 2005 i Campionati Europei juniores di pattinaggio a rotelle). Completano l’area il campo da calcio della Fulgor e due campi da calcio a 5 con fondo sintetico. 

«Da tempo si parlava di dare un nome alla struttura di via Carreggia, per questo abbiamo pensato al Papa sportivo, amato dai giovani e appassionato di sport, che nel suo insegnamento ha sempre messo l’accento sul ruolo socializzante dell’attività sportiva – commenta Giorgio Bodio, assessore allo Sport e Tempo Libero -. Il Centro Sportivo “Giovanni Paolo II”, insieme all’area feste, è diventato un punto di incontro per i giovani e per tutti i cardanesi. La manifestazione, a partire dalla Santa Messa per il “Natale dello Sportivo” di venerdì sera, è stata organizzata con la partecipazione delle parrocchie e delle società sportive, che nella comunità cardanese hanno un importante ruolo nel mondo dei giovani». “«Anche Cardano ha voluto ricordare di questo grande papa – spiega Mario Aspesi, sindaco di Cardano al Campo -. Lo abbiamo fatto dedicandogli l’area sportiva, una struttura pensata e realizzata per i giovani, ai quali Karol Wojtyla dava una grande importanza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.