L’istituto superiore di Gazzada torna autonomo

Dal prossimo anno scolastico, il distaccamento diventerà Isis con una spiccata caratterizzazione informatica

Distaccamento addio, arriva l’Isis. Per la scuola superiore di Gazzada  domani sarà un giorno importante, in cui si deciderà il suo nuovo destino in totale autonomia. Il sì definitivo, dopo quello della Provincia, dovrebbe quasi sicuramente arrivare dall’Ufficio scolastico Regionale che si baserà anche sul parere favorevole già espresso dall’attuale responsabile locale Antonio Lupacchino.

Le attuali classi, divise tra l’Itpa Casula e l’Itis di Varese, si uniranno formando un istituto unico e comprensivo con una peculiarità attualmente in fase di perfezionamento. Si sta, infatti, lavorando alacremente per caratterizzare l’istituto attribuendo competenze specialistiche in campo informatico: i docenti sono all’opera per definire percorsi meno diffusi ma di sicuro gradimento da parte del mondo del lavoro. Si stanno scandagliando aree dell’informatica poco sperimentate come sono il caso della geomatica o delle applicazioni in campo sanitario.

La definizione dell’intero progetto, comunque, avverrà il mese prossimo quando la nuova offerta formativa del ritrovato Isis di Gazzada sarà presentata ufficialmente

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.