La Snaidero rinnovata tente la trappola alla Whirlpool

Sabato sera (20.30, diretta Sky) Varese affronterà Udine che ha ripreso Allen. Keys in forse. Ghiacci: "Mi piace l'intensità biancorossa"

Ci sarà un "pilota" nuovo per la Snaidero Udine che sabato sera (20,30, diretta SkySport 2) arriverà a Masnago per provare a mettere i bastoni tra le ruote della "Banda Magnano". A dirigere la formazione friulana infatti ci sarà Jerome Allen, cavallo (purosangue) di ritorno appena richiamato per sostituire il deludente Wisniewski.

«Allen si allena a tempo pieno solo da mercoledì, fisicamente è a postissimo, ma naturalmente è appena arrivato e questa non è la cosa migliore per noi» spiega Mario Ghiacci (foto sopra), uno degli ex dell’incontro, che poi fa i complimenti ai dirigenti biancorossi per la Whirlpool versione 2007. «Una squadra con molti giocatori dotati di grande intensità: da Holland a Carter fino a un Galanda in una delle sue migliori stagioni. Se Varese continuasse così sarei felicissimo per la famiglia Castiglioni: se lo meritano».

In casa biancorossa intanto lo staff medico lavora alacremente sulle condizioni di Billy Keys (foto a lato – www.simoneraso.com), alle prese con un guaio all’adduttore. Il play è in miglioramento, ha affrontato parte dell’allenamento del venerdì e tornerà in palestra nelle ore precedenti la gara. Magnano spera di averlo in panchina, ma se anche ce la facesse sarebbe comunque a scartamento ridotto.
In regia toccherà quindi a Capin prendere le redini della squadra, mentre Gergati potrebbe avere una preziosa opportunità davanti al pubblico amico dopo la convincente prova di Napoli.
Udine - che l’anno scorso diede un dispiacere pesante a Masnago - non attraversa un momento troppo positivo. Indietro in campionato («la sconfitta interna contro Biella è stata pesantissima» sottolinea Ghiacci), indietro in coppa Uleb, saranno senza Silvio Gigena,  fratturatosi il naso. Ma come spesso accade, chi è in difficoltà è pronto a dare il 110%, soprattutto se dotato di gente tosta come Damon Williams, l’ex DiGiuliomaria, Jaacks e Zacchetti, maturo per fare il salto di qualità.

Whirlpool Varese – Snaidero Udine (prob. formazioni)

Varese: 5 Capin, 6 Hafnar, 7 Howell, 8 Holland, 9 De Pol, 10 Galanda, (12 Keys), 13 Carter, 15 Fernandez, 16 Genovese, 18 Antonelli, 20 Gergati. All. Magnano.
Udine: 5 Dri, 6 Lovatti, 7 Zacchetti, 9 Antonutti, 10 Digiuliomaria, 11 Williams, 12 O’Bannon, 14 Jaacks, 15 Kastmiler, 17 Mutombo, 18 Valters, 20 Allen. All. Pancotto.
Arbitri: Cicoria, Tullio e Bertelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.