La Whirlpool chiude il 2006 a Scafati

Biancorossi in Campania (sabato, 20,30) contro una squadra affamata di punti. Varese al completo, con i tifosi al seguito. Nella Legea esordio per Muya

Ruben Magnano ha accorciato di qualche minuto l’ultima seduta di allenamento del 2006. La Whirlpool ha dato a Masnago gli ultimi ritocchi al piano partita e oggi – venerdì 29 – sale sull’aereo per Napoli da dove raggiungerà Scafati.

Nella cittadina campana è in programma (ore 20,30) la tredicesima gara della stagione per i biancorossi, che hanno ripreso a lavorare alla vigilia di Natale dopo qualche giorno di pausa, utile a ricaricare le batterie. L’atmosfera in casa Whirlpool è in effetti decisamente buona: i volti sorridenti, il consueto applauso a fine sessione, Genovese che scherza con capitan De Pol (foto S. Raso – una volta di più l’ultimo ad abbandonare il parquet) sono gli specchi di una situazione serena. Una serenità che però dovrà tramutarsi in concretezza su un campo caldo come quello della Legea, squadra che sta cercando di darsi una scossa dopo un inizio brillante e un proseguimento difficoltoso.

Scafati è infatti reduce da quattro sconfitte consecutive, che hanno portato alle dimissioni il coach Aza Petrovic il quale è stato sostituito da Teo Alibegovic che torna così in palestra dopo l’esperienza da dirigente alla Fortitudo. Anche sul terreno di gioco i gialloblù hanno in parte cambiato volto: dopo l’addio all’istriano Jagodnik e al tedesco di scuola Usa Sanders è arrivato Guy Muya. La guardia, zairese di nascita ma belga di passaporto, ha buone referenze e sarà già impiegato con un buon minutaggio.
I giocatori più pericolosi dovrebbero essere i vari Apodaca (compagno di nazionale di Daniel Santiago con Portorico), Lauwers (tiratore belga già visto a Teramo) e Jack Martinez. Il possente dominicano vinse la classifica dei rimbalzisti lo scorso anno con Roseto (12,5 di media) e quest’anno è al secondo posto (con 10) alle spalle di Thomas della Climamio. Proprio la formazione bolognese sembra ora interessata ad acquistarlo, ma domani Martinez sarà regolarmente in campo con la Whirlpool. A dare pericolosità al quintetto campano ci sono anche due italiani esperti, il play Rajola e l’argento olimpico Rombaldoni, entrambi da tenere d’occhio.

Varese volerà in Campania con la squadra al completo; l’unico dubbio è legato alla presenza di Gergati, alle prese con l’influenza. Non dovesse farcela, ci sarà Marusic al suo posto. La squadra sarà seguita a Scafati da una ventina di tifosi (nella foto, la curva) davvero encomiabili, che viaggeranno in pullmino alla volta del PalaMangano. Il ritorno dei biancorossi è poi previsto per il mattino del 31 alla Malpensa: se con i borsoni e il panettone ci fossero anche due punti pesanti, sarebbe un ottimo ultimo dell’anno.

Legea Scafati – Whirlpool Varese (probabili formazioni)

Scafati: 4 Bracey, 6 Salvi, 7 Rajola, 8 Apodaca, 9 Smith, 10 Muya, 11 Rombaldoni, 12 Szewczyck, 13 Guadagnola, 15 Ricciardi, 18 Martinez, 20 Lauwers. All. Alibegovic. 
Varese: 5 Capin, 6 Hafnar, 7 Howell, 8 Holland, 9 De Pol, 10 Galanda, 12 Keys, 14 Carter, 15 Fernandez, 16 Genovese, 18 Antonelli, 20 Gergati. All. Magnano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.