La Whirlpool perde ai supplementari

Dopo una partita ricca di colpi di scena Varese perde l'occasione per una nuova vittoria fuori casa contro Scafati: 88-80

È stato Stevin Smith  la chiave di volta della vittoria di Scafati sulla Whirlpool di Ruben Magnano. Grazie a lui i padroni di casa sono arrivati al supplementare e grazie a lui hanno avuto ragione di una  Whirlpool solida ma troppo ingenua nella gestione del vantaggio. Infatti gli uomini di Magnano fino a 11 secondi dal termine dei tempi regolamentari avevano in pugno la partita, con Jack Galanda che schiacciava portando Varese a  più 3 (66-69). E da qui iniziava il capolavoro di Smith: rimessa, fuga veloce verso il canestro avversario e fallo su azione di tiro da parte di Carter. Tre liberi per il vecchio Stevin, tre liberi per riportare in parità la sua squadra e traghettarla verso il supplementare. Smith non falliva, nonostante la tensione e gli occhi di un intero palazzetto puntati sulle sue mani. Nel supplementare Galanda provava a trascinare la Whirlpool, ma Scafati grazie ancora a una tripla di Smith e a due bombe di Lauwers chiudeva la partita.

I tabellini della partita dal sito di Lega Basket.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.