Lepore non basta, Varese fermato in casa

Varese - Sud Tirol 0-0 - Nonostante la grande prova del numero dieci salentino, i biancorossi non vanno oltre il pareggio contro il Sud Tirol. Savoldi in campo solo nella ripresa

Brutto pareggio per il Varese 1910, bloccato sullo 0-0 dal Süd Tirol in un match poco spettacolare e a tratti davvero noioso. Ai biancorossi non è bastato un grande Lepore, più volte vicino al gol e unica nota positiva in una squadra senza grinta e carattere. Inutile anche il ritorno in campo di Gianluca Savoldi, al quale Mangia ha concesso gli ultimi venticinque minuti di gioco: per lui qualche spunto interessante, ma poco altro.

FISCHIO D’INIZIO – Devis Mangia rinuncia agli infortunati Bortolotto, Stucchi e Bilardo, ma non rinuncia al modulo proposto nelle ultime settimane. Il 4-2-3-1 di oggi vede Troiano e Lepore giostrare alle spalle di Ferrario, con Savoldi che parte dalla panchina.
Dalla parte opposta, Aldo Firicano propone un 4-1-4-1 nel quale Calvi si piazza davanti alla difesa e Chiurato agisce da unica punta.
Da segnalare una curiosità: Varese e Süd Tirol sono le due squadre più giovani del girone A di serie C2.

PRIMO TEMPO – Parte forte il Varese, che al sesto minuto sfiora il vantaggio con un calcio di punizione di Lepore dal limite dell’area: palla fuori di un soffio e primi applausi per il numero dieci biancorosso. Al 18’ botta dalla distanza dello stesso Lepore e palla deviata in corner dal portiere ospite Servili. Risponde il Süd Tirol con una percussione in area di Cia, il cui destro rasoterra costringe Bindi ad effettuare il primo intervento della gara.
Poi più nulla: le due squadre non offrono altri spunti interessanti, e il match si trascina stancamente verso l’intervallo. Mangia prova a cambiare qualcosa inserendo Grossi al posto di La Marca, ma è ancora Lepore nel recupero ad andare vicino al vantaggio con un destro in corsa che termina alto.
Il primo tempo termina così a reti inviolate, e fra i tifosi sale l’attesa per il più che probabile rientro in campo del “sovrano” Gianluca Savoldi.

SECONDO TEMPO – Il Varese continua a fare la partita sempre ispirato da un Lepore in stato di grazia, ma il gol non arriva. Al sesto il fantasista salentino pesca in area Miale, il cui piatto destro al volo non impensierisce più di tanto Servili.
L’estremo difensore altoatesino sale in cattedra al 12’ opponendosi con un mezzo miracolo alla conclusione di Grossi indirizzata verso l’incrocio dei pali. Qualche minuto dopo è Ferrario a sfiorare il vantaggio, ma il suo diagonale accarezza solamente il palo lontano.
Al ventesimo l’atteso avvicendamento: dentro Savoldi al posto di Ferrario, ma la musica non cambia. Il Varese conquista un numero spropositato di calci d’angolo senza però riuscire a trovare il guizzo vincente, e così il Süd Tirol riesce a controllare agevolmente il risultato. Anzi, gli ospiti provano a rendersi pericolosi con un paio di incursioni sulla destra sventate in qualche modo dalla retroguardia di casa.
Il forcing biancorosso dei minuti finali non produce grossi pericoli alla compagine altoatesina, che riesce a strappare un punto prezioso per la corsa ai playoff. Il Varese colleziona invece l’ennesimo pareggio del proprio campionato, che impedisce a Troiano e compagni di allontanarsi dalla zona playout

SPOGLIATOI – Il primo a presentarsi in sala stampa è Aldo Firicano, tecnico del Süd Tirol, il quale analizza il match con grande onestà: «Partita sofferta, la più brutta fra quelle che abbiamo giocato in trasferta. Il Varese ha contribuito a rendere difficile la nostra gara, e per questo ci teniamo stretti questo pareggio arrivato al termine di una prestazione piuttosto negativa».

E’ la volta di Devis Mangia, che non risparmia qualche critica ai suoi giocatori: «Non sono soddisfatto: oggi non avevamo lo stesso spirito di due settimane fa quando abbiamo battuto la Pro Vercelli. Ci vuole un altro atteggiamento». Il mister biancorosso si sofferma poco sul piano tecnico concentrandosi maggiormente su quello caratteriale: «Siamo stati confusionari e approssimativi. Dobbiamo migliorare, soprattutto dal punto di vista delle motivazioni».

Varese – Süd Tirol 0-0

Varese: Bindi; Pisano, Miale, Dionisi, Silva; La Marca (41’ Grossi), Dos Santos, ; Troiano, Lepore; Ferrario (20’ Savoldi). A disp.: Sampietro, Luoni, Macchi, Adzaip, Pace. All.: Mangia.

Süd Tirol: Servili; Brugger, Goisis, Bianchini, Veronese; Calvi; Benvenuto (17’ Perrone), Stentardo, Carfora, Cia (47’ Kiem); Chiurato (45’ Bortolotti). A disp.: Pomarè, Mayr, Hofer, Strobl. All.: Firicano.

Arbitro: Tramontina di Udine (Caroti e Arcangioli).

Note: giornata serena, terreno in buone condizioni.

Calci d’angolo: 11-3

Ammoniti: Silva, Miale e Dos Santos (V); Calvi (S)

Spettatori: 1500 circa

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.