Li scopre a rubare, li insegue e li fa arrestare

Un cittadino di Castellanza aveva notato tre persone uscire da una proprietà,in costante contatto con i Carabinieri li ha seguiti e fatti arrestare

Credevano di aver compiuto il furto perfetto ma non sapevano di essere controllati a distanza da un cittadino che li aveva visti muoversi in modo sospetto. Grazie alla segnalazione di un abitante di via Ponchiari, infatti,iI carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Busto Arsizio, questa notte, hanno arrestato tre minorenni di origine slava mentre compivano il furto di numerosi oggetti in oro ed argento in una villa nella zona di viale Italia di Castellanza. E’ stata sequestrata anche l’auto utilizzata dai tre per raggiungere il luogo del furto che tra l’altro aveva l’assicurazione obbligatoria scaduta. I minori di origine croata hanno tutti almeno sedici/diciassette anni anche se hanno dichiarato qualche anno in meno nel tentativo di evitare l’arresto. Adesso si trovano presso il centro di prima accoglienza Cesare Beccaria di Milano in attesa di essere interrogati.

I tre erano entrati nella villa scavalcando la recinzione e danneggiando una porta finestra. All’interno avevano rovistato nelle camere da letto e si erano appropriati di circa un centinaio di oggetti di rilevante valore. L’arresto è avvenuto mentre i ladri uscivano dalla villa con la refurtiva. L’operazione è stata possibile grazie alla preziosa segnalazione al 112 di un giovane di Castellanza che aveva notato i tre aggirarsi presso la sua abitazione in Via Ponchielli. Quando ha visto i tre giovani salire in macchina e dirigersi in direzione di Viale Italia li ha seguiti con la sua auto ed ha chiamato contemporaneamente
i carabinieri al 112. Tenendosi in continuo contatto telefonico con l’operatore questo cittadino ha segnalato i movimenti dei sospetti fino a consentirne la localizzazione ed il loro arresto immediatamente dopo il furto in villa. Gli oggetti rubati sono stati restituiti al proprietario.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.