Magnano: “Troppi quei 48 punti subiti nel primo tempo”

Il coach biancorosso non si dà pace per alcuni errori e bacchetta Holland: "Deve capire che questo è uno sport di squadra"

Quarantotto punti subiti nei primi 20′ che hanno segnato la serata della Whirlpool e rovinato la digestione a Ruben Magnano. "Sono troppi; se noi perdiamo i nostri equilibri difensivi, tutto si fa più difficile. Perché se è vero che poi siamo comunque stati capaci di rimetterci in gara, è altrettanto vero che quel parziale ha caratterizzato tutto l’incontro".
Tra l’altro, sottolinea l’allenatore di Cordoba, Varese ha permesso agli avversari di sfruttare i propri punti di forza: "Li abbiamo lasciati giocare con la loro arma migliore, la transizione, nata spesso da nostre forzature in attacco. Così Montegranaro ci ha colpito in penetrazione oppure trovando tiri facili da tre punti".
Magnano non risparmia una rasoiata a Delonte Holland, che dopo un buon inizio è letteralmente sparito. "Lui deve capire che il basket è un gioco di squadra. Finché non lo comprende rischia di essere un pericolo sia per noi sia per lui. E la Whirlpool non può permettersi di perdere il suo enorme potenziale".

Chi sorride è invece Matteo Canavesi, giovane lungo gallaratese in forza alla Premiata. "Sono molto contento della vittoria, anche se Varese rimane nel mio cuore. Quest’anno la Whirlpool è una squadra davvero interessante, con un Carter che non mi aspettavo così forte. Peccato che, cambiando ogni anno gli uomini, non conosco più nessuno, a parte Andrea Meneghin".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.