Ottocento firme contro il progetto sulla Pardà

Presentata, da alcuni cittadini, una petizione per fermare il piano edilizio approvato dal Comune

Il loro slogan è “salviamo la Pardà” ed il loro obiettivo è fermare il progetto edilizio approvato dal Comune di Cantello per l’omonima area agricola e boschiva. Sono i cittadini che poche settimane fa hanno dato vita ad un comitato spontaneo nato per fermare il piano di lottizzazione approvato dal Comune. Piano che prevede la realizzazione di alcuni edifici, di una strada e di un’area di verde attrezzato. Il comitato ha redatto un breve documento che, in meno di tre settimane è stato sottoscritto da 800 cittadini (circa un terzo del corpo elettorale del comune). Tra i firmatari figurano esponenti di tutti i partiti politici, compresi quelli di maggioranza, semplici cittadini, esponenti della realtà associativa del comune, giovani e anziani.

La lettera è stata indirizzata a tutti i consiglieri comunali e al sindaco di Cantello, a cui è stata consegnata sabato 16, al Presidente della Provincia e al Prefetto, presso i cui uffici è stata consegnata mercoledì 20 dicembre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.