“Perchè solo la piscina Manara chiude per manutenzione?”

Un lettore lamenta la scelta di chiudere dal 25 dicembre 2006 all'1 gennaio 2007 la struttura bustocca

Caro direttore,

vorrei segnalare che la piscina Manara di Busto Arsizio, gestita da Agesp, per la seconda volta ha chiuso i battenti durante il periodo delle festività Natalizie, dal 25 novembre al 1 Gennaio compreso, proprio quando la gente che rimane in città ha più tempo per nuotare ed usufruire in genere dell’impianto sportivo. La scusa ufficiale sono i lavori di manutenzione, ma, considerato il fatto che la Manara è dotata di due vasche, non è chiaro il motivo per cui la dirigenza non abbia deciso di chiuderle in modo alternato. I cittadini di Busto Arsizio che vogliono nuotare sono così costretti a recarsi nelle piscine di Solbiate, Cassano Magnago, o Gallarate, che, invece, chissà come, non chiudono mai per manutenzione. Il fatto è particolarmente fastidioso se si pensa che la Manara, a differenza delle altre piscine che sono per la maggior parte private, è stata costruita ed è finanziata con i soldi di noi contribuenti, e di fatto offre un servizio che non è confacente alle necessità dei cittadini e, è il caso di dirlo, fa acqua da tutte le parti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.