Piccole aziende tessili certificate crescono

Con il progetto Sates, di Unione industriali in partenariato con Centrocot e nato da un progetto interreg

L’attenzione all’ambiente sta diventando sempre più rilevante e in quest’ottica le certificazioni ambientali sono ormai un plus per la competitività delle imprese anche sui mercati internazionali.
Ecco allora che l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese ha partecipato, poco più di un anno fa, alla realizzazione di un progetto finanziato dall’Unione Europea (Interreg) denominato "SATES",in partenariato con il Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento di Busto Arsizio.

Il progetto aveva lo scopo di promuovere nelle piccole e medie imprese del settore tessile delle province di Varese, Como, Lecco e Sondrio l’introduzione di tecnologie o tecniche innovative a basso impatto ambientale.

Le attività, completamente gratuite, realizzate presso alcune imprese della Provincia di Varese, hanno riguardato, in particolare, l’implementazione di sistemi di gestione ambientale, quali la certificazione secondo la norma UNI EN ISO 14001 e la certificazione ecologica di prodotto, secondo lo standard Ecolabel e Oeko-Tex.

In ciascuna impresa partecipante è stato eseguito un check-up di verifica della situazione aziendale in campo ambientale che ha tenuto conto della specifica caratterizzazione territoriale, a cui ha fatto seguito un processo di trasferimento tecnologico che ha portato l’impresa al conseguimento della certificazione ambientale o di prodotto.

Sono state anche offerte diverse proposte formative su tematiche ambientali destinate a tecnici e personale aziendale.

I check-up hanno evidenziato la necessità di tenere sotto controllo la vastità delle prescrizioni e degli adempimenti ambientali, anche a fronte dei notevoli cambiamenti della normativa e di attuare un approccio ambientale "integrato".

Nonostante le iniziali difficoltà, i risultati del progetto si sono rivelati ottimi. Quasi tutte le imprese hanno ottenuto la certificazione, con ampia soddisfazione, sia in termini di miglioramento delle proprie prestazioni ambientali, sia di ottimizzazione della gestione degli aspetti amministrativi inerenti gli adempimenti in materia ambientale.

Le attività svolte hanno inoltre consentito di predisporre un documento contenente le "Linee guida per l’Analisi ambientale nel settore della Nobilitazione tessile" che è stato distribuito su supporto informatico a tutte le imprese del settore aderenti all’Unione al fine di supportarle nelle future attività di implementazione di un sistema di gestione ambientale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.