Rapina in banca al San Paolo, due arresti

In manette sono finiti due bergamaschi accusati di aver compiuto il colpo nel 2003

Avevano rapinato la filiale di Saronno della banca San Paolo il 24 novembre del 2003. Armati di taglierino, erano entrati all’interno dell’istituto di via Varese, mascherati con cappellini da baseball, e si erano fatti consegnare il bottino, non  molto ingente, di circa mille euro. Mercoledì mattina, invece, dopo anni di indagini compiute dal Nucleo Operativo e Radiomobile  della Compagnia di Saranno, sono scattate le manette ai polsi di G.M., 42 anni, che si trovava presso la propria abitazione in Valbrembo (Bg), mentre il complice D.R. di 51 anni, ha subito la notifica del provvedimento di custodia cautelare mentre già si trovava recluso nel carcere di Opera per altri motivi.
Da parte dei carabineiri di Saronno sono ora in corso ulteriori accertamenti finalizzati a capire se altre rapine compiute in zona possano essere attribuite ai due soggetti arrestati. Con i provvedimenti di mercoledì, che seguono quelli di poco tempo fa’ relativi all’arresto di altri due rapinatori unitamente ad un noto gioielliere della zona,  salgono a quattro gli arresti di malfattori responsabili di “colpi” messi a segno nel saronnese negli ultimi anni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.