Rapinano una prostituta: in manette due giovani di Uboldo e Turate

I due hanno costretto una 26enne nigeriana a salire sulla loro auto e minacciandola con un coltello le hanno sottratto 120 euro

Due giovani, un 23enne di Turate e un 21enne di Uboldo, sono stati arrestati dai Carabinieri di Cantù con l’accusa di sequestro di persona e rapina.

I due nella notte tra venerdì e sabato hanno avvvicinato una prostituta sulla strada Novedratese, a Figino Serenza, l’hanno costretta a salire sulla loro auto e minacciandola con un coltello l’hanno derubata dei soldi che aveva, poco più di 120 euro.

La vittima ha descritto i due ai Carabinieri che nel giro di poche ore li hanno identificati e fermati. Addosso avevano ancora il coltello usato per minacciare la donna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.