Seimila volte grazie ai Vigili del Fuoco

Lunedì 4 si festeggia la patrona Santa Barbara. Nella sola provincia di Varese sono ben 16 gli interventi quotidiani dei pompieri

Lunedì 4 dicembre il calendario segnala il giorno di Santa Barbara, una ricorrenza particolare per una categoria, i Vigili del Fuoco, molto amata da tutta la popolazione.

Questi veri e propri "angeli in rosso" anche quest’anno hanno accompagnato tutte le giornate di noi cittadini, anche se per fortuna spesso non ce ne accorgiamo. Sono ben 6.000 infatti gli interventi effettuati negli ultimi dodici mesi in provincia di Varese, una media di sedici uscite al giorno. Un numero che per poco meno del 30% interessa l’attività "primaria" dei pompieri, ovvero lo spegnimento delle fiamme. Il dato va visto in senso positivo, poiché la percentuale non aumenta grazie al costante impegno per prevenire gli incendi e per diffondere una cultura della sicurezza.
Sono invece in aumento (dal 6 all’8%) tutti gli interventi legati all’acqua: oltre ad alluvioni e agli straripamenti bisogna infatti sottolineare l’importanza dei Vigili del Fuoco quando bisogna rifornire di potabile gli acquedotti, che in provincia risultano sempre più assetati.
Anche le uscite causate da incidenti stradali si attestano intorno all’8% del totale e risultano pressoché invariate rispetto all’anno precedente. Sono infine oltre 2.500 gli interventi per le cosiddette "altre cause", che vanno dalla ricerca di persone scomparse allo sbloccaggio di ascensori fino ai soccorsi portati ad animali in difficoltà e altro ancora.

L’attività dei "Grisù varesini" contempla però, oltre alle emergenze, altre attività. Sono infatti state circa 1.400 le richieste di parere di conformità antincendio, 700 i sopralluoghi per rilasciare il certificato di prevenzione e 70 le segnalazioni di pericolo. Infine i Vigili del fuoco hanno evaso 375 richieste di "estrazione di rapporti" e 96 informative alle diverse Procure mentre sempre più spesso gli uomini del comandante Giulio De Palma si prodigano in corsi di formazione e servizi di vigilanza in occasione di eventi pubblici.

Santa Barbara sarà così festeggiata con una messa officiata da monsignor Luigi Stucchi nella chiesa di San Massimiliano Kolbe a Varese, alle ore 10. Al termine, nella vicina caserma di via Legnani saranno eseguite le classiche simulazioni di intervento con l’impiego dei mezzi a disposizione del comando provinciale. Dalle 14 inoltre saranno aperte al pubblico le mostre allestite per l’occasione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.