Spaccio e detenzione di hashish, giovane indagato a piede libero

L'operazione portata a termine dagli uomini della Polizia, intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni

Un cittadino marocchino di anni 23, N. Y., domiciliato a Somma Lombardo, da poco trasferitosi dalla provincia di Caserta, è stato indagato a piede libero per spaccio di stupefacenti (hashish).

Gli investigatori del Commissariato di Gallarate, nel pomeriggio di ieri, 6 dicembre, hanno ricevuto una segnalazione dell’attività di spaccio dello straniero e sono intervenuti, controllando un’autovettura a Somma Lombardo in Piazza IV Novembre. Il conducente,  L.M. 20 anni, e S.P., 20 anni, il primo di Somma ed il secondo di Casorate Sempione,  venivano trovati in possesso di 7 grammi di hashish che i due avevano poco prima acquistato e che si accingevano a consumare. Gli immediati accertamenti svolti in Somma permettevano di identificare lo spacciatore che, nella circostanza veniva trovato in possesso di altri 6 grammi di hashish che deteneva per l’ulteriore spaccio ad acquirenti che lo contattavano tramite cellulare. L’intervento veniva esteso anche all’abitazione dello straniero all’interno della quale è stato rintracciato un suo connazionale sul conto del quale sono in corso accertamenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.