Spot per l’agricoltura: ci pensano i ragazzi

Regione Lombardia e Fondazione Minoprio invitano i ragazzi delle scuole primarie a realizzare spot che valorizzino la cultura rurale. Ecco i dettagli del bando

Cosa c’è di meglio per trasmettere i buoni valori dell’agricoltura e della vita rurale se non uno… spot? È questo, infatti, il linguaggio che i giovani conoscono meglio, e imparare a manipolarlo è anche il sistema migliore per difendersi, quando è usato per scopi meno nobili. Per questo Regione Lombardia e Fondazione Minoprio hanno organizzato il concorso “La nostra agricoltura. Viaggio creativo attraverso paesaggi, ambiente, prodotti e mestieri”.

L’iniziativa invita i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado a creare dei manifesti, degli spot televisivi o radiofonici che promuovano la cultura agricola lombarda. Pensando, ad esempio, ai paesaggi agrari, alle filiere produttive, all’agriturismo oppure alle professioni nel settore agroforestale. Tutta la classe dovrà partecipare ad un vero e proprio brainstorming, creando un prodotto accattivante.

I lavori saranno giudicati e premiati da una giuria di esperti entro la fine dell’anno scolastico. Sarà premiata una scuola per provincia con una macchina fotografica digitale, mentre tutti i partecipanti riceveranno un gadget a ricordo del concorso. Le scuole interessate dovranno far pervenire domanda di ammissione entro e non oltre venerdì 23 febbraio 2007, al numero 031-900248, mentre l’elaborato dovrà essere consegnato entro il 27 aprile.

Qui potete scaricare il bando di concorso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.