Tangenziale di Romagnano: il TAR dà il via libera

A giorni l’apertura del cantiere. Soddisfazione del presidente Vedovato e dell’assessore Barcellini

 

Dal Tar del Piemonte finalmente
l’ultimo via libera per la variante di Romagnano Sesia: il
tribunale amministrativo regionale di Torino ha infatti respinto, con
sentenza emessa nella giornata di ieri, il ricorso presentato da un
concorrente rimasto escluso contro l’aggiudicazione dei lavori alla
società LIS di Aosta, con sede in Serravalle Sesia. Il ricorso
rappresentava l’ultimo ostacolo da superare per l’apertura del
cantiere di un’opera fondamentale per la viabilità in
quest’area della Provincia.

«Ho accolto con soddisfazione le
notizie che ci sono giunte da Torino – ha commentato il presidente
della Provincia di Novara, Sergio Vedovato – perché il
superamento di questo ultimo intoppo consente di dare il via ai
lavori. Come tutti sanno la variante di Romagnano è un’opera
che consideriamo importantissima per l’economia e la vita
quotidiana dei cittadini di quelle zone. Non a caso proprio due anni
fa, nel dicembre del 2004, uno dei primi atti della nostra giunta a
soli tre mesi dall’insediamento, fu la firma in Regione
dell’accordo di programma relativo a quest’opera. Ora i lavori
potranno partire davvero».

Anche l’assessore alla viabilità
Gianni Barcellini esprime soddisfazione. «Posso dire al di là
di ogni ragionevole dubbio, che in pochi giorni il cantiere sarà
allestito e i lavori cominceranno».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.