Tenta una truffa da 30mila euro

Denunciato per non aver effettuato il pagamento di un consistente acquisto di materiale edile da una ditta

I Carabinieri di Carnago, hanno consegnato ieri all’Autorità giudiziaria un rapporto relativo alla denuncia per truffa di un 30enne di origine calabrese ma residente a Verbania, il quale, dopo aver acquistato da una ditta di Castelseprio prodotti per l’edilizia per un valore di oltre 30.000 euro, ha chiesto di poter pagare attraverso un bonifico bancario che avrebbe ordinato attraverso l’uso del proprio personal computer portatile direttamente sul luogo dell’acquisto.

Le operazioni on-line venivano accuratamente predisposte, ma l’ultimo tasto della sequenza, quell’enter che avrebbe dato corso alla transazione, non è stato premuto prima di spegnere il computer, dando luogo alla truffa nei confronti dell’ignaro venditore che, forse, avrà imputato il ritardo dell’accredito alle solite lentezze dei server o, magari, a qualche virus…  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.