Troppi pericoli alla scuola materna, la Margherita interroga la giunta

Il consigliere Milana chiede di intervenire per tutelare la sicurezza dei bambini. L'assessore Zagatto: «Mancano le risorse»

Recinzione esterna degradata e arrugginita, giardino senza manto erboso che in caso di pioggia si trasforma in un pantano, accesso all’ingresso principale privo di percorso pedonale. Sono alcuni dei problemi con cui deve fare i conti la scuola materna comunale “Don Papetti”, nel quartiere varesino di S. Fermo.

Il consigliere della Margherita Nicola Milana, giovedì scorso, ha sollevato la questione in consiglio comunale presentando un’interrogazione all’assessore ai servizi educativi, Patrizia Tomassini. Nel testo presentato da Milana si fa riferimento anche alla riunione che lo stesso assessore ha avuto con i rappresentanti dei genitori, in data 12 settembre. Il consigliere della Margherita chiede quindi in quali tempi l’amministrazione comunale ha intenzione d’intervenire per risolvere «le situazioni di elevata pericolosità per i bambini». Tra i maggiori pericoli citati da Milana il cordolo in cemento e le sbarre di ferro dello scivolo situato in salone, il raggio d’apertura delle nuove finestre e le fioriere in cemento inutilizzate.

Assente la Tomassini, nella seduta di giovedì sera una prima risposta è arrivata da Gladiseo Zagatto, assessore ai lavori pubblici: «Stiamo già provvedendo agli interventi di natura più imminente – afferma – ma purtroppo per quanto riguarda i lavori di manutenzione dobbiamo aspettare, al momento non abbiamo le risorse necessarie».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.